CS – Rinviato il Free Ride Fest a sabato 7 febbraio. Intanto Artesina pensa anche al futuro dei giovani

COM. STAMPA

Rinviato il Free Ride Fest a sabato 7 febbraio.
Intanto Artesina pensa anche al futuro dei giovani

Temperature troppo alte per il prossimo week end. Per ragioni di sicurezza, gli organizzatori decidono così di rinviare l'Artesina Freeride Fest, grande appuntamento per gli amanti del "fuoripista", a sabato 7 febbraio. Sulle pendici del monte Mondolè, si confermerà, per il quarto anno consecutivo, una delle 40 tappe del circuito internazionale Freeride World Qualifier garantendo preziosi punti per il Mondiale. Tutti gli iscritti avranno la possibilità di mantenere l'iscrizione per la nuova data oppure, nel caso di indisponibilità, di farsi rimborsare.  Le aspettative ruotano sempre attorno al numero di 100 atleti internazionali, pronti a invadere Artesina non soltanto per gareggiare ma anche per partecipare a una fitta serie di iniziative collaterali. Intanto la  località del Cuneese resta in prima linea grazie a una iniziativa che mette in relazione i giovani con il mondo del lavoro. Nasce infatti la prima settimana bianca lavorativa. L'interessante novità scaturisce dalla collaborazione tra le attività commerciali locali, in questo caso l'hotel Marguareis con l'IPSIA Gaslini- Meucci, istituto professionale di Genova che da anni frequenta la località per i soggiorni sulla neve degli allievi, e rientra nel Decreto del Ministero del Lavoro e previdenza sociale. Notoriamente sono gli studenti delle scuole alberghiere e degli istituti turistici a varcare la soglia della classe per avvicinarsi al mondo del lavoro attraverso stage formativi in azienda.  "In questo caso saranno i futuri idraulici, elettricisti e manutentori ad avere la possibilità di sperimentare gli studi fatti sotto la supervisione di un tutor aziendale e accompagnati dagli insegnanti di riferimento in quella che potrà essere la prima settimana bianca lavorativa del panorama nazionale" afferma il responsabile comunicazione Artesina Sergio Ferrando. Infatti, svolte le mansioni negli orari programmati, gli studenti potranno beneficiare di momenti di sport sulle piste da sci per completare il percorso formativo. Questo è un ulteriore esempio di come l'affettività per una località, inizialmente vissuta come meta turistica, possa produrre sinergie produttive. Anche in questo caso Artesina si pone come "La Montagna amica", il contenitore multifunzionale che sempre più sta catturando le attenzioni, per la poliedricità degli argomenti che riesce ad affrontare, facendosi capofila di una serie di attività che vanno oltre lo sci.

 

 

Referente per Info e Interviste
Sergio Ferrando
3356517534

Ufficio Stampa
01036269613929591172
www.Artesina.it
https://www.facebook.com/Artesina

 

Related Images:

Commenti chiusi