Newsletter del 082016

 

Newsletter 8 genaio 2016

Amiche, amici,

la prima newsletter del 2016 vi arriva ancora piena dell’energia scaturita dal concerto di Capodanno: se non avete ancora avuto modo di vederlo, o se volete riviverne un momento, vi mandiamo questo link per godervi uno dei trascinanti bis di questo concerto https://www.youtube.com/watch?v=x6c3KJqKMes

Ma vediamo di cosa si parla  questa settimana:

Martha e la memoria del sangue

Gengis Khan (e dintorni)

MusicAperitivo

Lunedì 11 gennaio alle ore 10.30 presso l’Auditorium E. Montale, l’ultima possibilità per assistere a “Martha la memoria del sangue”, uno spettacolo dedicato alla figura della ballerina e coreografa americana Martha Graham, regia di Riccardo Italiano, interpretato da Caterina Campo  e Valentina Pescetto.

Martedì 12 gennaio alle ore 17.30 in auditorium, si inizia a assaporare il clima terso delle steppe mongole, con la conferenza illustrativa di Francesca Camponero,  sulla Compagnia Accademica di Danza di Mongolia, che con il balletto Gengis Khan sarà in teatro in questi giorni. Gli incontri sono in collaborazione con l’Associazione Teatro Carlo Felice.

Venerdì 15 gennaio alle ore 20.30 la Mongolia irrompe nel teatro Carlo Felice con la Compagnia Accademica di Danza Nazionale di Mongolia e la prima del balletto Gengis Khan, una panoramica storica, dall'epoca degli Sciamani ai giorni nostri, attraverso l'epopea di Gengis Khan. Costumi preziosi, sete dai mille colori, copricapi e costumi variopinti e raffinati, suoni e armonie affascinanti – per noi insolite – ci faranno vivere atmosfere e paesaggi di cielo azzurro e pulito, di steppe infinite, di imponenti montagne, di fitte foreste, di fiumi e laghi limpidissimi, di morbide dune di sabbia. Un vero e proprio viaggio in danza.

Sabato 16 gennaio il Balletto Gengis Khan sarà in scena con doppio spettacolo alle 15.30 e alle 20.30.

Sempre sabato 16 gennaio alle ore 16.00 in Auditorium prosegue il ciclo di incontri “Storia della Sinfonia” , D. Shostakovich (1ªparte), a cura di  Lorenzo Costa. Gli incontri, a ingresso libero,  si svolgono in collaborazione con l’Associazione Amici del Carlo Felice e del Conservatorio N. Paganini.

Domenica 17 gennaio alle ore 11 nel foyer del Teatro, il  concerto aperitivo in collaborazione con il Conservatorio N. Paganini di Genova, con il soprano Federica Salvi, Camilla Biraga mezzosoprano, Marta Caccialanza flauto, Simone Cricenti violoncello e Matteo Provendola pianoforte. In programma un pot-pourri di arie e melodie accattivanti, da Felicella di Paisiello a Bambina innamorata di G. D’Anzi.

Sempre domenica 17 gennaio alle ore 15.30 l’ultima possibilità di assistere al balletto Gengis Khan.

Penso che abbiate notato negli appuntamenti l’assenza di spettacoli con la nostra  orchestra e coro; molti sapranno il perché ma ci fa piacere ricordare che fino al 20 gennaio circa il Teatro Carlo Felice sta svolgendo un’importante funzione di ambasciatore di cultura e bellezza a Muscat, in Oman. Al Royal Opera House infatti va in scena la Lucia di Lammermoor, regia di Dario Argento, prodotta dal Teatro Carlo Felice, con orchestra e coro del Teatro,  l’orchestra sarà quindi impegnata nel recital con il baritono Dmitri Hvorostovsky.

Amiche e Amici, ci salutiamo con l’augurio di incontrarci in Teatro!

#iocivado

 


Legenda colori: Young Balletto Attività Culturali MusicAperitivo

 

Cliccate qui se desiderate non ricevere più la nostra newsletter

Copyright © Fondazione Teatro Carlo Felice
Tutti i diritti riservati

www.carlofelicegenova.it

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

Pubblicato uno studio che coinvolge l'Istituto

Le complicanze polmonari postoperatorie nel caso di interventi di chirurgia sono frequenti e influenzano negativamente …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: