News della Camera di Commercio di Genova – 5 aprile 2018

Camera di Commercio di Genova – Newsletter

 

10 aprile – I soldi dei turisti per il turismo: convegno a Terrazza Colombo

Dopo il rinvio per maltempo nello scorso dicembre, martedì 10 aprile alle 15 la Camera di Commercio organizza a Terrazza Colombo il convegno “I soldi dei turisti per il turismo: l’imposta di soggiorno dal Modello Genova al Tigullio.

Cinque anni dopo l’accordo pilota fra Comune e Camera di Commercio di Genova per la gestione condivisa delle risorse derivanti dall’imposta di soggiorno, ha preso avvio anche nel Tigullio un modello di concertazione fra i Comuni interessati e gli Albergatori.

È il modello voluto dalla Regione e garantito, a Genova come nel Tigullio, dalla Camera di Commercio, con l’obiettivo di assicurarsi che i soldi che vengono dai turisti siano spesi per il turismo, attirando nuovi flussi di visitatori e migliorando l’accoglienza.

Introdotti da Paolo Odone, intervengono i testimoni dell’esperienza di Genova, oggi presa a esempio in Italia e in Europa, e i protagonisti del nuovo modello in applicazione nel Tigullio dal 2018. 

Programma

Notizie Flash

10 aprile – Alternanza Day. Orientamento al lavoro e alla professioni

Alle ore 15, nel Salone del Bergamasco (Via Garibaldi, 4) la Camera di Commercio – in collaborazione con UNIONCAMERE e MIUR – organizza una giornata di approfondimento sui temi dell’alternanza scuola-lavoro.

Programma

_________________________________________________________________________________

 

12 aprile – Il primo amore non si scorda mai. Convegno: “Latte: da fonte di vita ad elemento fondamentale per la nutrizione”

Dalle 9.30 il Palazzo della Borsa ospita un convegno organizzato nel quadro delle iniziative promosse dall’Unione Europea e dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (programma latte nelle scuole) con l’obiettivo di promuovere un percorso di corretta educazione alimentare e allo stesso tempo di favorire il rilancio del consumo dei prodotti lattiero-caseari da parte dei bambini e delle loro famiglie.

Si tratta di una iniziativa che si svolge contemporaneamente in tutta Europa e che riveste un ruolo di rilevante importanza economica e sociale perché ha l’obiettivo di fronteggiare il notevole calo della domanda, che sta colpendo la filiera lattiero-casearia, una delle più importanti filiere del nostro paese, con conseguenze fortemente negative per le imprese e per i lavoratori dell’agricoltura, dell’industria e del commercio.

Il Programma “Latte nelle scuole” prevede il coinvolgimento di un elevato numero di scuole primarie dei territori di tutte le Regioni, con la distribuzione di prodotti lattiero-caseari, che avverrà dalla seconda metà di aprile da parte di imprese individuate dal Ministero,  con il coinvolgimento di circa 417.000 alunni principalmente di età compresa tra sei e dieci anni in attività di informazione sui prodotti e di sensibilizzazione su una corretta alimentazione. Questo anche al fine di un il rilancio del consumo dei prodotti lattiero-caseari da parte dei bambini e delle loro famiglie

Per questi motivi, insieme alla distribuzione di alcuni prodotti della filiera, sono previsti appositi programmi informativi ed educativi proprio sull’importanza di un’alimentazione corretta e su come viene prodotto il cibo; attività queste che vedono coinvolti il Sistema camerale e il CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione Ente pubblico nazionale di ricerca e sperimentazione, vigilato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Il Ministero quindi coordinerà le attività di distribuzione dei prodotti nelle scuole che hanno aderito al Programma, mentre il Sistema camerale è chiamato a curare le attività di informazione e promozione a livello centrale attraverso Unioncamere e di animazione a livello locale, nelle città capoluogo delle Regioni attraverso le Camere di Commercio capoluogo di regione.

In particolare per quanto riguarda la Liguria  la Camera di Commercio di Genova ha avviato un piano di animazione locale che prevede due momenti: 

  1. la realizzazione di un convegno a livello ragionale, incentrato sul rilievo economico-sociale della filiera lattiero-casearia, produzioni del territorio e il consumo dei prodotti,  gli aspetti nutrizionali e salutistici 
  2. l’evento “Latte days” della durata di due giorni, che sarà realizzato il 24 e 25 maggio 2018, nel corso del quale i visitatori – soprattutto insegnanti, bambini e loro genitori – possono migliorare la conoscenza dei processi produttivi degli alimenti, comprendere il valore della filiera lattiero-casearia, attraverso attività ludiche e di constatazione diretta, degustazione e assaggio di più prodotti, testimonianze di produttori.  L’idea è quella di realizzare in collaborazione con la Regione una piccola fiera sul latte e sul suo utilizzo come prodotto e come materia prima, dando rilevanza all’intera filiera produttiva.

Programma

Invito al convegno

_________________________________________________________________________________

 

12 aprile – Hong Kong, piattaforma per il business in Asia

Alle 10 (registrazione dalle 9.45), nella sede della Camera di Commercio in Via Garibaldi 4, si terrà il seminario organizzato in collaborazione con HKTDC (Hong Kong Trade Development Council, ente responsabile della promozione del commercio estero di Hong Kong) nell’ambito delle iniziative di informazione/formazione del settore internazionalizzazione con l’obiettivo di mettere a fuoco le attuali opportunità e i vantaggi offerti dal Paese asiatico.

Nel pomeriggio sono previsti approfondimenti one-to-one con i relatori. È necessario specificare l’interesse alla partecipazione a questi incontri nella e-mail di iscrizione all’evento.

In allegato il programma dettagliato.

La partecipazione all’iniziativa è gratuita per le imprese genovesi regolarmente iscritte al Registro Imprese.

Vi preghiamo di confermare presenza/appuntamenti B2B alla Segreteria organizzativa: commercio.estero@ge.camcom.it

_________________________________________________________________________________

 

5 aprile – La Mezza Maratona di Genova

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Podistica Peralto Genova organizza la 14° Edizione della “Mezza Maratona Internazionale di Genova”, gara di corsa su strada che attraverserà le vie della città: l’appuntamento sportivo più atteso dai runner genovesi. Un percorso di 21 Km suggestivo e affascinante attraverso i luoghi più caratteristici di Genova.

La  Mezza di Genova (21,097 Km), ormai affermata  a livello podistico internazionale come uno dei percorsi più suggestivi e affascinanti, parte dal Porto Antico di Genova alle ore 9.30. Il percorso si snoda nel centro storico di Genova, che raccoglie alcuni tesori artistici. Superato il centro storico si arriva in piazza De Ferrari, il centro della città moderna, con il Palazzo Ducale e il Teatro Carlo Felice, e si scende lungo l’ottocentesca Via XX Settembre verso il mare. Raggiunta la litoranea si corre verso levante sino al borgo marinaro di Boccadasse per poi rientrare verso la città, superando la fiera di Genova e imboccando la sopraelevata, che per un giorno sarà riservata solo ai podisti. Da essa si gode una vista panoramica unica sul porto di Genova, con l’elegante Stazione marittima, sul centro storico e sulle alture che incorniciano la città. Si percorre tutta sino a raggiungere Sampierdarena, per rientrare in sopraelevata e tornare al Porto Antico dov’è previsto l’arrivo.

Alla Mezza Maratona si affiancano due altre corse su strada: la Corri Genova e la Family and dog run.

La Corri Genova è un percorso di 13 km, una gara podistica non agonistica con partenza (ore 9.45) e arrivo al Porto Antico, per scoprire gli angoli più belli di Genova in un percorso che si snoda nel centro storico, sulla litoranea fino a Boccadasse per poi rientrare nel cuore della città.

La Family & Dog Run è la camminata aperta a tutti, adulti, bambini e amanti del proprio cane! Lunga circa 3.5 km, percorre il centro storico di Genova, risalendo per i caratteristici carrugi liguri, per poi ridiscendere al mare. Partenza alle10.

Per iscrizioni e ulteriori informazioni

_________________________________________________________________________________

 

Dal 4 aprile riaprono i voucher per la digitalizzazione delle imprese per i servizi di formazione e consulenza

Al via la seconda tranche di finanziamenti erogati dalla Camera di Commercio di Genova per le micro, piccole e medie imprese (MPMI) dell’Area Metropolitana di Genova per finanziare servizi di formazione e consulenza finalizzati all’introduzione di tecnologie collegate al Piano Impresa 4.0: 180mila euro di fondi, domande a partire dal 4 aprile fino al 1 ottobre 2018 (o fino ad esaurimento fondi).

Gli ambiti tecnologici di innovazione tecnologica compresi nel bando sono:

– soluzioni per la manifattura avanzata
– manifattura additiva
– realtà aumentata e virtual reality
– simulazione
– integrazione verticale ed orizzontale
– industrial Internet e IoT
– cloud
– cybersicurezza e business continuity

Per i soli servizi di consulenza è possibile fruire dei voucher anche per:

– sistemi di e-commerce
– sistemi di pagamento mobile e/o via internet
– sistemi EDI, Electronic Data Interchange
– georeferenziazione e GIS
– sistemi informativi e gestionali
– tecnologie per l’in-store costumer experience
– RFID, barcode, sistemi di tracking
– System integration applicata all’automazione di processi

Possono presentare domanda per ottenere i contributi sotto forma di voucher le micro, piccole e medie imprese (MPMI), che, dal momento della presentazione della domanda e fino alla liquidazione del contributo abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Genova e siano iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Genova, attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale.

I voucher, per un importo massimo previsto fino a euro 1.500,00 a beneficiario a fronte di un limite minimo si spesa variabile per tipologia di intervento, saranno assegnati in relazione alle categorie di appartenenza delle imprese, sulla base dell’incidenza del settore economico di riferimento sul territorio dell’Area Metropolitana di Genova.

Le domande di richiesta voucher potranno essere presentate a partire dalle ore 8 del 4 aprile 2018 e fino allle ore 20 del 1 ottobre 2018. Le domande saranno accettate in ordine cronologico di arrivo. Per la procedura è necessario che l’azienda (o il commercialista per essa) siano in possesso di un account Web Telemaco. I servizi del portale Telemaco sono gratuiti ma, in caso l’azienda non sia ancora in possesso dell’account, è necessario considerare i tempi tecnici di verifica che possono variare tra le 12 e le 48 ore.

Bando
Domanda
Progetto
Procura
Autodichiarazione fornitori
Istruzioni per compilazione Bando Voucher

_________________________________________________________________________________

 

Relazioni esterne, stampa e turismo
P.Iva 00796640100

Note Legali | Privacy

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

Pellegrinaggio diocesano a Lourdes. L’Arcivescovo: «Chiediamo che il Signore continui a benedire la nostra Chiesa»

Arcidiocesi: Pellegrinaggio diocesano a Lourdes. L’Arcivescovo: «Chiediamo che il Signore continui a benedire la nostra …