BEIGUANEWS Agosto 2018

Newsletter del                            Parco Beigua Newsletter del                            Parco Beigua
  n° 80 – Agosto 2018
Newsletter
Versione PDF Icona                                    PDF
Archivio

Notiziario
Archivio

Link
Aree Protette della Liguria
Federparchi
Europarc
IUCN
European Geoparks
Global Geoparks
UNESCO (Geoparks)

Biodiversità di Liguria
<b>Succede nel                                  Parco</b>
www.parcobeigua.itinfo@parcobeigua.it  Seguici su                            Facebook Seguici su                            Twitter Seguici su                            YouTube Seguici                            su Instagram

Sui sentieri del Beigua Geopark in sicurezza

Campagna informativa per sensibilizzare i frequentatori del Parco sulla sicurezza in montagna

Giornate di sole, prime occasioni di vacanza e voglia di fuggire dal caldo delle città: già da qualche settimana sui sentieri del Parco del Beigua si registra un significativo aumento delle presenze, tra appassionati conoscitori della montagna e turisti che per la prima volta si confrontano con trekking più o meno impegnativi. Per tutti la raccomandazione è quella di mettere al primo posto la sicurezza, per non veder cancellare da spiacevoli imprevisti le emozioni di una bella giornata tra i monti.

 La passione per la montagna nasconde un desiderio di conquista, la curiosità di esplorare ambienti nuovi, la voglia di misurarsi con i propri limiti, ma questo entusiasmo porta spesso a sottovalutare i pericoli che si nascondono lungo il sentiero. Proprio per rendere gioiosa l’esperienza nel Beigua, sulla scia dell’iniziativa “Sicuri sul sentiero” del Soccorso Alpino e Speleologico, che lo scorso 17 giugno ha tenuto una giornata informativa a Pratorotondo, ha preso il via una campagna di sensibilizzazione che si rivolge a tutti i frequentatori del Parco, a quelli che non conoscono le insidie che spesso la montagna nasconde, ma anche ai più esperti, che qualche volta sottovalutano i pericoli per un eccesso di confidenza.

In tutti i Centri Visita e Punti Informativi del Parco e presso le strutture Ospitali per natura del Beigua, da alcuni giorni è presente una locandina informativa che richiama le principali norme di sicurezza da tenere sempre a mente, sia quando si progetta un’escursione, sia quando si affronta un percorso di montagna: come preparare lo zaino, quali sono le attrezzature indispensabili e l’abbigliamento più adatto, come costruire un itinerario con consapevolezza delle proprie capacità tecniche e attitudini fisiche, cosa fare (e cosa no) quando si è in cammino, come comportarsi in caso di emergenza o di imprevisto. La campagna di sensibilizzazione verrà diffusa anche sui canali social del Parco per una distribuzione più capillare e per raggiungere anche i giovani, che in numero sempre maggiore riscoprono la montagna come luogo di vacanze, affinché comprendano che una piccola disattenzione a volte può diventare imperdonabile.

Le strutture ricettive del Parco del Beigua sono Ospitali per natura!

Assegnato il marchio del Parco a 15 strutture

Dopo il successo del marchio “Gustosi per natura” assegnato alle produzioni locali, che oggi coinvolge 29 produttori e più di 120 prodotti, il Parco del Beigua ha lanciato nei mesi scorsi un progetto per il coinvolgimento delle strutture ricettive del comprensorio che scelgono di diventare ambasciatori dell’area protetta, promuovendo presso i propri ospiti le risorse ambientali e il patrimonio culturale, le tradizioni e le eccellenze agroalimentari locali, nonché le numerose opportunità di fruizione che il nostro territorio offre.

Durante il soggiorno presso gli agriturismo, i bed&breakfast, i rifugi, gli alberghi e le altre strutture ricettive che aderiscono al circuito “Ospitali per natura” i turisti avranno a disposizione informazioni e materiali sulle caratteristiche ambientali dell’area protetta, sui percorsi escursionistici, sull’offerta culturale dei piccoli musei del territorio e sul calendario degli eventi in programma nella Riviera e Parco del Beigua, sulle attività outdoor da praticare e sui prodotti locali da degustare ed acquistare. 

Ad oggi il marchio “Ospitali per natura” è stato assegnato alle prime quindici strutture che si sono impegnate a rispettare i requisiti del Regolamento approvato dal Parco, che prevede anche l’offerta di prodotti “Gustosi per natura” a colazione e nelle proposte della ristorazione: 3 alberghi, 2 agriturismo, 6 B&B, 3 rifugi e un affittacamere che dalla costa all’entroterra racconteranno il comprensorio del Beigua in tutte le sue sfaccettature e rafforzeranno la rete di collaborazioni che il Parco ha sviluppato anno dopo anno con gli operatori della filiera turistica e gli enti locali, contribuendo alla composizione di una proposta turistica sempre più completa ed attraente.

Ottimi risultati di raccolta differenziata nei Comuni del comprensorio del Beigua

Quasi tutti superano ampiamente l’obiettivo di legge del 65%

Risultati eccellenti che vanno consolidandosi anno dopo anno: la raccolta differenziata nei Comuni che hanno aderito alla Segreteria Tecnica del Parco del Beigua raggiunge e supera in quasi tutti i casi l’obiettivo del 65% fissato dalla normativa e si assesta comunque ben al di sopra dei valori medi provinciali e regionali.

Merito dei progetti di gestione messi in campo dalle Amministrazioni comunali, che hanno attivato quasi ovunque la raccolta porta a porta o di prossimità delle frazioni umido, secco e differenziate e aperto centri comunali per il conferimento di varie tipologie di rifiuti domestici quali ingombranti, elettrodomestici, sfalci, vernici e altro ancora, intercettando così i diversi flussi da avviare a recupero e riducendo significativamente i quantitativi di residuo da smaltire in discarica. Agli aspetti organizzativi del servizio, che in ciascun Comune hanno tenuto conto delle peculiarità territoriali e dell’incidenza dei flussi turistici, si aggiungono le campagne informative e di sensibilizzazione rivolte all’utenza, per illustrare le corrette modalità di raccolta e separazione dei rifiuti, incentivando la riduzione dei quantitativi conferiti al servizio pubblico (a partire dalla pratica del compostaggio domestico) e sottolineando i costi per l’ambiente e per il cittadino che derivano da un conferimento errato o peggio da episodi di abbandono indiscriminato. Gli ingenti sforzi messi in atto dalle Amministrazioni comunali, con la collaborazione di tutti i cittadini, i turisti e gli operatori economici, saranno ora ripagati da uno sgravio del tributo per il conferimento in discarica di cui potranno beneficiare i Comuni che hanno superato il traguardo minimo imposto dalla legge.

Non è certo un caso che tutti i Comuni del comprensorio del Beigua che raggiungono e superano ampiamente l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata siano certificati ISO 14001, abbiano cioè sviluppato all’interno della propria organizzazione un sistema di gestione ambientale che integra trasversalmente gli aspetti ambientali e gli indirizzi di miglioramento in tutte le attività di pianificazione, programmazione e amministrazione degli Enti, con un costante controllo sui risultati raggiunti, con evidenti riflessi anche su scala comprensoriale. 

I risultati

  • Comune di Albisola Superiore (certificato ISO 14001) 81,62%
  • Comune di Albissola Marina (certificato ISO 14001) 70,79%
  • Comune di Celle Ligure (certificato ISO 14001) 72,28%
  • Comune di Sassello (certificato ISO 14001) 68,21%
  • Comune di Stella (certificato ISO 14001) 76,78%
  • Comune di Varazze (certificato ISO 14001) 62,12%
  • Comune di Cogoleto (certificato ISO 14001) 74,75%
  • Unione Stura Orba Leira (Comuni di Campo Ligure, Masone, Mele, Rossiglione, Tiglieto – certificati ISO 14001 solo Campo Ligure e Tiglieto) 59,72%

Proprio per rendere sinergiche le politiche ambientali, per condividere gli impegni e beneficiare su una scala più ampia dei risultati delle azioni messe in campo dai Comuni, da ormai 13 anni è operativa la Segreteria Tecnica del Parco del Beigua, che oggi coinvolge dodici Amministrazioni Locali che vengono supportate nel mantenimento in efficienza dei Sistemi di Gestione Ambientale dei Comuni, fornendo un servizio di assistenza e consulenza in materia di normativa ambientale, acquisti verdi, opportunità di finanziamento.

A partire dalla fine del 2016 in particolare la Segreteria Tecnica ha assistito i Comuni nella fase di transizione alla nuova norma ISO 14001:2015, che introduce nuovi elementi nel sistema, con particolare riferimento alla valutazione del rischio ambientale e alla necessità di comprendere le esigenze e le aspettative delle parti interessate, siano queste residenti, turisti, operatori economici o fornitori.

Campofestival 2018

Anno europeo del patrimonio culturale nel Parco del Beigua

Un nuovo appuntamento nel mese di agosto con gli eventi inseriti nel calendario del Parco del Beigua per celebrare l’Anno europeo del patrimonio culturale.

Dal 3 al 5 agosto a Campo Ligure si terrà la XXII edizione di Campofestival, la manifestazione dedicata alla musica dalle aree celtiche nella meravigliosa cornice del Castello. 

Nel corso del fine settimana si celebrerà anche il decennale del gemellaggio fra i comuni di Campo Ligure e Corbelin (FR) con un ricco programma di eventi. Per informazioni: comune.campo-ligure.ge.it

I venerdì con le Guide del Parco per diventare Junior Geoparker

dal 3 al 24 agosto 2018

Per il mese di agosto le Guide del Parco propongono ancora quattro appuntamenti a Pratorotondo per i bambini tra i 5 e i 12 anni: attività didattiche, laboratori creativi e facili escursioni, per trascorrere un pomeriggio all’aria aperta imparando a conoscere le meraviglie della natura divertendosi. Senza farsi mancare una gustosa merenda con prodotti locali al Rifugio Pratorotondo.

Ogni attività del programma estivo darà diritto ad un timbro sul passaporto del Beigua Geopark: più timbri si collezioneranno, più facile sarà ottenere i gadget del Parco. E i bambini che raccoglieranno 10 timbri sul passaporto diventeranno dei veri Junior Geoparker, gli ambasciatori del nostro Geoparco. Cosa ti è piaciuto di più del Parco? Raccontacelo con un disegno e portalo alle Guide negli orari di apertura del Punto Informativo di Pratorotondo o al Centro Visite di Sassello: riceverai subito un poster degli animali del Parco e un timbrino Jolly sul passaporto!

I prossimi appuntamenti:

venerdì 3 agosto: Rock detective: le rocce del Geoparco. Escursione e laboratorio didattico sul riconoscimento delle rocce presenti nel comprensorio del Beigua

venerdì 10 agosto: Orientiamoci nel bosco. Gioco di squadra nel bosco per imparare a orientarsi con le carte topografiche

venerdì 17 agosto: Che uccello è questo? Attività di birdwatching con facile escursione per l’avvistamento

venerdì 24 agosto: Naturalmente artisti. Escursione e laboratorio creativo per tirare fuori la propria fantasia e improvvisarsi artisti del bosco

Tutte le attività in programma iniziano alle ore 15 e terminano alle ore 18 e sono adatte per bambini dai 5 ai 12 anni. Ritrovo presso il Punto Informativo “Bruno Bacoccoli”, loc. Pratorotondo

Costo iniziativa: € 10,00 (comprende l’attività con le Guide e la merenda presso il Rifugio).

Prenotazione obbligatoria entro le ore 12 del giovedì precedente l’attività, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

Biowatching: una giornata da piccolo naturalista

domenica 5 agosto 2018

Oggi giochiamo a… piccoli naturalisti per un giorno, alla scoperta degli organismi viventi che abitano il lago dei Gulli a Sassello. Grandi e piccini aiuteranno la Guida del Parco a cercare rane, rospi, serpenti e insetti e insieme li riconosceremo grazie alle semplici chiavi dicotomiche didattiche. Un’esperienza unica per passare una giornata in famiglia e imparare tante cose immersi nella natura!   

Per l’attività è necessario essere dotati di retino e contenitore trasparente.

  • Ritrovo: ore 9:30 in Piazza Rolla, Sassello
  • Durata iniziativa: giornata intera con pranzo al sacco
  • Costo: €10,00 bambini fino a 12 anni gratuito
  • Difficoltà: escursione adatta a tutti

Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne) 

A due passi dal cielo: trekking sotto le stelle

venerdì 10 agosto 2018

Per festeggiare la notte di San Lorenzo e la sua magica atmosfera di stelle cadenti, proponiamo un trekking serale lungo l’Alta Via dei Monti Liguri per ammirare lo splendido panorama al tramonto e, dopo una cena a base di prodotti locali al Rifugio Pratorotondo, dal balcone naturale affacciato sul mare scruteremo il cielo notturno alla ricerca della nostra stella cadente, con un desiderio pronto! È necessario dotarsi di torcia o frontalino.

  • Ritrovo: ore 18 presso il Punto Informativo “Bruno Bacoccoli”, loc. Pratorotondo
  • Durata iniziativa: fino alle ore 23:30 circa con cena presso il Rifugio Pratorotondo (facoltativa a pagamento)
  • Costo escursione: € 10,00 
  • Difficoltà: escursione adatta a tutti

 Prenotazione obbligatoria entro giovedì alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

I fuochi di Varazze visti dalla Madonna della Guardia

mercoledì 15 agosto 2018

È ormai un appuntamento fisso della sera di Ferragosto: partendo da Varazze, con le Guide del Parco faremo un’escursione ad anello che, passando dalla Cappella del Beato Jacopo, ci condurrà sulla cima del monte Grosso, posizione privilegiata e tranquilla per ammirare lo spettacolo pirotecnico. È necessario dotarsi di torcia o frontalino.

  • Ritrovo: ore 19 presso il Punto Informativo “Beato Jacopo”, Varazze
  • Durata iniziativa: fino alle ore 23:30 circa con cena al sacco
  • Costo escursione: € 6,00
  • Difficoltà: escursione mediamente impegnativa per camminatori abituali

Prenotazione obbligatoria entro martedì alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

Pane, burro e marmellata: bimbi a spasso nella foresta

domenica 19 agosto 2018

Un’escursione per le famiglie che amano la natura e il relax, lasciando il caldo e la confusione della città per trascorrere una giornata “slow” dedicata ai bambini. Una facile passeggiata nella foresta della Deiva accompagnati dalla Guida del Parco con attività naturalistiche dedicate ai più piccoli, in compagnia dell’amico fedele Verdebruno! E per merenda? Fette di pane fatto in casa spalmate con le speciali confetture dell’Agriturismo La Sorba, dolcezze della famiglia dei Gustosi per Natura del Parco.

  • Ritrovo: ore 10:30 all’ingresso della Foresta della Deiva, Sassello
  • Durata iniziativa: giornata intera con pranzo al sacco e merenda presso l’Agriturismo La Sorba (Sassello)
  • Costo: €10,00, bambini fino a 12 anni gratuito
  • Difficoltà: escursione adatta a tutti

 Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

Sulle tracce degli animali crepuscolari

sabato 25 agosto 2018

Un doppio appuntamento a Tiglieto: mostra fotografica e trekking serale, fruibili singolarmente o insieme.

La vita di notte: gli animali crepuscolari. Una coinvolgente presentazione fotografica a cura delle Guide del Parco, per scoprire gli animali crepuscolari che popolano il Parco del Beigua. A seguire un trekking serale adatto a tutti ci condurrà sulle loro tracce. Punto Informativo “Banilla” ore 16:30

Trekking serale sulle tracce degli animali crepuscolari. Una piacevole passeggiata serale nei dintorni di Tiglieto alla ricerca della schiva fauna selvatica crepuscolare, seguendone le tracce con l’ausilio del visore notturno. È necessario dotarsi di torcia o frontalino.

  • Ritrovo: ore 18 presso il Punto Informativo “Banilla”, Tiglieto
  • Durata iniziativa: fino alle ore 23 circa con cena al sacco
  • Costo escursione: € 6,00 
  • Difficoltà: escursione adatta a tutti

 Prenotazione obbligatoria entro venerdì alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

www.parcobeigua.itinfo@parcobeigua.it  Seguici su                            Facebook Seguici su                            Twitter Seguici su                            YouTube Seguici                            su Instagram

Related Images:

I commenti sono chiusi.