CELEBRAZIONI DEL IV NOVEMBRE AD ARENZANO

Arenzano (GE), 3-4-5 novembre 2018

ARENZANESI, ANZI  ITALIANI
Come Arenzano ricorda ogni giorno  i caduti della Grande Guerra, per un
futuro di pace.
______________________________________________________________________________________
Dall’inizio delle celebrazioni per il  Centenario della Grande Guerra,
nel 2015, il Comune ha invitato l’Istituto Comprensivo, le associazioni
locali culturali e  di memoria storica ad effettuare iniziative a
commemorazione, ciascuno secondo la propria competenza. Durante questo
periodo si sono svolti molteplici eventi, quali concerti e spettacoli
teatrali,  mostre, rievocazioni e ricostruzioni storiche, attraverso lo
studio delle associazioni di storia locale sui documenti contenuti negli
Archivi Comunale e Parrocchiale e tramite la raccolta di  testimonianze
orali, diari, lettere, fotografie.

L’Albo d’Oro dei Caduti della Grande Guerra è esposto dal 2015
nell’atrio del Palazzo Comunale, quale  rinnovata onoranza per il
sacrificio di quanti combatterono.
A conclusione del centenario,  a novembre 2018,  si vuole effettuare ad
Arenzano una serie di  eventi, quali una mostra rielaborativa di questo
percorso, oltre che a  proiezioni, spettacoli teatrali e musicali ed
altre iniziative,  utilizzando le proprie esperienze maturate nel
periodo, anche attraverso il  materiale raccolto.

A tali eventi sono  invitati a partecipare e collaborare gli alunni
dell’Istituto Comprensivo di Arenzano.
Ma l’evento principale conclusivo di questo periodo di studi,   è la
posa di una targa sul Monumento ai Caduti, in cui si indicano i nomi di
27 caduti  che, per motivi ancora da chiarire, erano stati esclusi dalla
celebrazione di memoria dei caduti arenzanesi al momento della
realizzazione della stele, nel 1928.  Attraverso le testimonianze e le
iniziative delle varie associazioni culturali e sociali, legate in
particolare alla storia, alle tradizioni  e alla memoria del proprio
territorio,  si amplierà la partecipazione alle nuove generazioni, con
riferimento e confronto all’attualità nazionale ed internazionale,
attraverso la rievocazione delle storie dei singoli e del paese intero.

E’ stato redatto un itinerario di visita dei monumenti e delle vie
dedicate ai caduti della  grande guerra: ogni giorno i nomi degli eroi
della Grande Guerra sono sotto gli occhi di tutti, ricordati dalle vie e
dagli edifici a loro dedicati, e  attraverso la memoria,  si vuole
rendere ai cittadini, soprattutto ai più giovani, la  consapevolezza del
significato di quanto avvenuto .
Attraverso le storie dei singoli individui, tragicamente avvenute nei
vari fronti nazionali e internazionali, si rende possibile  la
rievocazione  e commemorazione di uno dei  primi eventi di unità
nazionale nella storia italiana, purtroppo drammatico, radicandone il
sentimento nelle generazioni attuali e future.

Programma

–    Sabato 3 e domenica 4 novembre
Serra monumentale nel parco Negrotto Cambiaso  –   Orario 10-12 e
15-17.30
Mostra MEMORIA DI UN TEMPO DI GUERRA 1915-1918: STORIE, TESTIMONIANZE,
FOTO, LETTERE, DIARI, CARTOLINE, DISEGNI  in collaborazione con il Museo
della Croce Rossa Italiana di Campomorone  (GE) e le associazioni locali.

–    Sabato 3 novembre –  ore 15 –  con partenza dalla serra
Visita all’itinerario COME ARENZANO RICORDA OGNI GIORNO LA GRANDE
GUERRA, un percorso dedicato ai monumenti, alle vie, agli uomini e alle
storie Italiane e Arenzanesi nella Grande Guerra.

–    Domenica 4 Novembre  – ore 9.45 – Celebrazione del IV Novembre
CELEBRAZIONE DEL IV NOVEMBRE Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze
Armate, in ricordo del 4 novembre 1918, anniversario della fine della
prima guerra mondiale per l’Italia.
Sfilata e posa della corona al Monumento ai caduti, con la
partecipazione  della Banda Città di Arenzano.
Posa della targa recante i nomi dei 27 caduti, non presenti nell’elenco
del monumento, ma citati invece nell’Albo d’Oro dei Militari Caduti,
redatto dal Ministero della Guerra nel 1930.

–    Domenica 4 Novembre  – ore 21 – Teatro Il Sipario Strappato Muvita
CONCERTO-SPETTACOLO PER I 100 ANNI DALLA FINE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
Spettacolo-concerto a cura dell’Accademia Musicale di Arenzano  con la
partecipazione dei Cori Ino Minì di Arenzano, Giuseppe Manzino di Savona
e del Teatro Il Sipario Strappato.
Parte prima : “Evocazioni dalle Trincee” con Lazzaro Calcagno,  Sara
Damonte e Valeria Bruzzone.
Parte seconda : “Preghiera in suffragio di tutti i caduti della prima
guerra mondiale”.
Requiem in Re minore op. 48 di G. Fauré, per soli, coro e orchestra, con
Sara Ilic, Giuseppe Salonio
Direttore di coro Guido Ripoli, direttore d’orchestra e arrangiatore
Matteo Bariani. Scenografie di Augusta Patrone.
Ingresso gratuito

–    Lunedì 5 Novembre
Incontro riservato alle classi delle scuole secondarie di primo grado 
dell’Istituto Comprensivo di Arenzano.
Proiezione del film “FANGO E GLORIA”  a cura dell’Istituto Luce e del
Circuito Cinema Scuola e visita dell’itinerario “COME ARENZANO RICORDA
OGNI GIORNO LA GRANDE GUERRA”.

Iniziativa a cura dell’Assessorato alla Cultura – Biblioteca – Organi
Istituzionali  del Comune di Arenzano con la collaborazione delle
associazioni A.N.A. Alpini di Genova – Sezione Arenzano, Amici di
Arenzano, HastArenzano, U Gruppu,  Croce Rossa Italiana – Sezione
Arenzano, Accademia Musicale Arenzano, Filarmonica di Arenzano, Torre
dei Saraceni, Coro G.B. Chiossone, Donna Oggi, Teatro Il Sipario
Strappato, ANPI Arenzano, Lions Arenzano e Cogoleto, Unitre Arenzano
Cogoleto,  con la partecipazione dell’Istituto Comprensivo di Arenzano.

Info:  IAT Tel.  010-9127581

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

Quarto anniversario del crollo del Ponte Morandi. L’Arcivescovo alla cerimonia di commemorazione: «Giustizia e solidarietà unica strada da percorrere»

Arcidiocesi: Quarto anniversario del crollo del Ponte Morandi. L’Arcivescovo alla cerimonia di commemorazione: «Giustizia e …