News della Camera di Commercio di Genova – 14 gennaio 2019

Camera di Commercio di Genova – Newsletter

 

Fino al 21 gennaio – Via alle 8 assunzioni per il Ponte Morandi

Sono in tutto 8 le assunzioni a tempo determinato (al massimo fino al 31/12/19) che la Camera di Commercio di Genova potrà effettuare, in deroga alla normativa vigente per la P.A., grazie al decreto Genova. Si tratta infatti di attività legate alle conseguenze del crollo del Ponte Morandi, e in particolare all’istruttoria delle domande di indennizzo che le imprese potranno presentare agli sportelli camerali a partire dal 15 gennaio.

I posti a disposizione sono otto, di cui due per funzionari laureati (categoria D) e sei per impiegati diplomati (categoria C). Per la copertura degli otto posti la Camera di Commercio attinge alle graduatorie di concorsi precedenti e ne bandisce due nuovi, con procedure semplificate come prevede il decreto Genova. Quasi tutti i posti verranno coperti con i nuovi bandi: sei di categoria C e uno di categoria D.

Per l’assunzione dei diplomati farà punteggio anche il possesso di una laurea in discipline economiche, visto che i nuovi impiegati dovranno destreggiarsi fra scritture contabili e analisi di bilancio. I candidati dovranno scegliere se partecipare ad uno o all’altro bando.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato per lunedì 21 gennaio alle ore 12.00 e la Camera di Commercio conta di poter assumere i nuovi addetti entro febbraio.

Le domande potranno essere inoltrate:

  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Genova – Ufficio Personale – Via Garibaldi, 4 – 16124 Genova
  • consegna a mano presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Genova – Via Garibaldi, 4 – 16124 Genova – presso Ufficio Protocollo – dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00
  • all’indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it esclusivamente attraverso l’utilizzo di una casella di posta elettronica certificata (P.e.c.). In tal caso la domanda, inoltrata in formato non modificabile (.pdf e .pdf-A), dovrà essere sottoscritta mediante firma digitale.

Notizie Flash

Mareggiata – Chiusa la conta dei danni per la provincia di Genova

Superati i 100 milioni di danni. Ora è indispensabile l’intervento del Governo.

100.816.613 euro di danni, di cui 77.421.690  a beni immobili e 447 denunce provenienti da 25 comuni: questo il bilancio definitivo dei danni subiti dalle imprese a causa della mareggiata e del vento eccezionale dell’ottobre scorso lungo la costa e nell’entroterra genovese. Il danno maggiore è quello subito dalle imprese del capoluogo, con 117 denunce presentate e un totale di 33.322.479 euro di danni. Al secondo posto il Comune di Rapallo con 23.191.434 euro e 73 modelli e al terzo Santa Margherita con 23.271.596 euro e 61 modelli.

Conclusa la fase di raccolta ed elaborazione dei dati, la Camera di Commercio ricorda alle imprese che quotidianamente si rivolgono agli uffici camerali che mancano ancora indicazioni da parte del Governo, e in particolare dal Ministero dello Sviluppo Economico, sulle risorse che saranno rese disponibili, gli interventi che saranno assunti e le modalità di erogazione. Risorse e interventi che sono indispensabili per consentire la ripartenza delle imprese e dell’economia di un territorio duramente segnato dagli eventi dell’ultimo periodo.

Report

__________________________________________________________________________________

 

Esenzione IRAP 2018 per le nuove imprese

In attuazione della Legge Regionale n. 30/2017 le imprese che hanno dichiarato l’inizio dell’attività sul territorio ligure nel 2018, possono richiedere una esenzione integrale dal pagamento dell’IRAP per i primi 5 anni se la loro attività rientra tra i Codici ATECO 2007, pubblicati sul sito della Regione Liguria.

Le imprese interessate dovranno presentare alla Camera di Commercio di Genova, dichiarazione sostitutiva di certificazione Modello 1, allegando copia documento d’identità valido, entro e non oltre il 30 aprile 2019:

– a mezzo PEC cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it

oppure

– tramite posta raccomandata a Camera di Commercio di Genova, Via Garibaldi 4, 16124 Genova.

Per ulteriori informazioni:
esenzione.irap@ge.camcom.it – Tel. 010 2704.415 / .457

__________________________________________________________________________________

 

Dal 1 gennaio – Soppresso il SISTRI

Dal 1 gennaio 2019 è soppresso il Sistri (Sistema di tracciabilità dei rifiuti); l’unico sistema di tracciabilità è costituito dai Registri di Carico/Scarico Rifiuti, Formulario e Mud.

__________________________________________________________________________________

 

Dal 15 gennaio al 28 febbraio – Presentazione domande di contributo ex Art. 4 Decreto Genova

Il Commissario Delegato per l’emergenza, con decreto n. 2 dell’11 gennaio 2019, ha stabilito i criteri e le modalità per l’erogazione delle somme riconosciute alle imprese e ai liberi professionisti danneggiati dal crollo del Ponte Morandi.

Il risarcimento è previsto per le imprese e i professionisti che hanno avuto un decremento del fatturato da 14 agosto al 29 settembre (data di entrata in vigore del Decreto Genova) rispetto al valore mediano dello stesso periodo nel triennio precedente 2015/2017, sino a un massimo di 200.000 euro.

Le domande potranno essere presentate dalle imprese che avevano segnalato il danno tramite il modello AE con sede o unità locale nella zona delimitata con decreto n. 21/2018 del Commissario Straordinario per la ricostruzione e corrispondente ai municipi Valpolcevera, Centro ovest e Medio ponente.

Le domande, corredate da copia del documento di identità del legale rappresentante, possono essere trasmesse alla Camera di Commercio di Genova dal 15 gennaio al 28 febbraio 2019 con le seguenti modalità:

  • consegna a mano presso lo sportello camerale di via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 16
  • raccomandata indirizzata alla Camera di Commercio di Genova, via Garibaldi 4, 16124 Genova
  • PEC all’indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it seguendo le istruzioni per le modalità di pagamento del bollo allegate

Per il dettaglio delle disposizioni si rimanda al testo del decreto allegato.

Decreto Commissario Delegato n. 2/2019 
Domanda di contributo 
Istruzioni per la presentazione a mezzo PEC

__________________________________________________________________________________

 

Entro il 31 gennaio – Rendicontazione per le imprese ammesse ai contributi/voucher del secondo bando per Alternanza scuola-lavoro

È stata approvata la graduatoria provvisoria delle imprese ammesse ai contributi/voucher per percorsi di Alternanza scuola-lavoro (det. S.G. n.548/Z del 14/12/2018).

Ai fini dell’ottenimento della liquidazione del voucher, così come disposto dall’art. 10 del Bando approvato (det. S.G. n. 235/Z del 13/06/2018), l’impresa dovrà inviare entro e non oltre il 31 gennaio 2019 la rendicontazione finale all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it

Graduatoria
Modulo di rendicontazione

 

Per maggiori informazioni:
Camera di Commercio di Genova – Ufficio Orientamento al Lavoro
e-mail: lavoro.formazione@ge.camcom.it – tel. 010 2704.261 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30 

__________________________________________________________________________________

 

Relazioni esterne, stampa e turismo – Via Garibaldi, 4

Note Legali | Privacy

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

Pellegrinaggio diocesano a Lourdes. L’Arcivescovo: «Chiediamo che il Signore continui a benedire la nostra Chiesa»

Arcidiocesi: Pellegrinaggio diocesano a Lourdes. L’Arcivescovo: «Chiediamo che il Signore continui a benedire la nostra …