La Voce e il Tempo – Incontro con Roberto Gini / ensemble Concerto di Margherita

La Voce e il Tempo

Direzione artistica Vera Marenco e Paola Cialdella.

 

Sabato 16 febbraio, ore 15.30/18.30 – Palazzo Tursi, Salone di Rappresentanza

LE ARTI E LE FRODI

All’interno della programmazione di MAP Musica Antica a Palazzo

Incontro con Roberto Gini

Ovvero “Come due quartine di Torquato Tasso spiegano, meglio di qualsiasi trattato, l’essenza dell’essere musicista in ogni tempo”.


Attraverso un trattato “non scritto” di Torquato Tasso, Roberto Gini – considerato un pioniere nella riscoperta della viola da gamba e della musica antica in Italia – esplorerà l’idea dell’essere musicista in scena oggi, il significato dell’approccio “storicamente informato”, l’attualità delle testimonianze del passato, le potenzialità e le responsabilità dell’esecutore sul dialogo col pubblico visti attraverso l’esperienza e lo sguardo di un musicista e insegnante. Parteciperanno all’incontro i componenti dell’ensemble Concerto di Margherita, il cui recital si terrà nella stessa sede durante la giornata successiva di domenica 17 febbraio.

 

Domenica 17 febbraio, ore 17.30 – Palazzo Tursi, Salone di Rappresentanza (biglietti €10/€8)

GIOCO DELLA CIECA – CONCERTO DI MARGHERITA

Francesca Benetti – tiorba e voce, Tanja Vogrin – arpa e voce, Giovanna Baviera – viola da gamba e voce, Rui Staehelin – liuto e voce, Ricardo Leitão Pedro – chitarra e voce.

Musiche di Caccini, De Wert, Frescobaldi, D’India, Kapsberger.

 

L’ensemble rivelazione di EEEmerging fa rivivere con la freschezza e la competenza del suo approccio la pratica storica del cantare accompagnandosi con il proprio strumento in un vibrante gesto collettivo. Cinque voci si fondono alle armonie di cinque strumenti, per un suono dal colore unico.

L’Ensemble Concerto di Margherita nasce a Basilea nel 2014 dall’incontro di Francesca Benetti, Tanja Vogrin, Giovanna Baviera, Rui Staehelin e Ricardo Leitao Pedro nel periodo del loro studio presso la Schola Cantorum Basiliensis.


Biografie


Roberto Gini – ha studiato violoncello al Conservatorio G. Verdi di Milano con Attilio Ranzato. Si è in seguito specializzato nella tecnica degli strumenti antichi, studiando viola da gamba a Basilea con Jordi Savall (diplomato nel 1980) e frequentando i corsi di musica da camera tenuti a Salisburgo da Nikolaus Harnoncourt. Violista, violoncellista e direttore d’orchestra, oltre ad aver svolto un’importante attività concertistica e discografica in qualità di strumentista (con Laura Alvini, Wieland Kuijken, Anner Bijlsma e altri concertisti) e come membro di vari gruppi (con Hesperion XXConcertoVII libro di madrigaliSelva Morale & SpiritualeAffetti MusiciLa Maddalena a’ piedi di CristoLamento di AriannaConcerto Roberto Gini è attualmente titolare della cattedra di Viola da gamba, “Ornamentazione storica”, “Trattati e metodi”, presso il Conservatorio di Musica Arrigo Boito di Parma, in cui è coordinatore del Dipartimento di Musica Antica, nonché professore onorario presso l’Israeli Conservatory of Music di Tel Aviv.


Giovanna BavieraDopo essersi laureata con lode in Musica e Filosofia al Trinity College di Dublino, Irlanda, Giovanna Baviera si è trasferita a Basilea per studiare Viola da gamba con Paolo Pandolfo, dove si è laureata con un Master nel 2016. Mentre a Basilea ha anche proseguito gli studi in canto (con Kathleen Dineen e Ralf Ernst) e direzione corale (Raphael Immoos). Giovanna si accompagna al violino ed è membro fondatore del Concerto di Margherita. Ha suonato come musicista da camera con diversi ensemble in tutta Europa (Profeti della Quinta, Daedalus, Novantik) e si è esibita in una varietà di festival e luoghi in tutta la Svizzera e l’Europa (Théâtre Vidy Lausanne, Gessnerallee Zürich, Poznan Baroque Festival, Harvard Istituto per gli studi italiani del Rinascimento a Firenze, tra gli altri).


Francesca Benetti – Francesca è una chitarrista e organista originaria di Trento. Ha studiato chitarra classica al Conservatorio di musica di Venezia con Florindo Baldissera e alla Hochschule der Künste Bern con Elena Cásoli con particolare attenzione alla musica contemporanea. Ha perseguito il suo interesse per il teorico e la musica antica alla Schola Cantorum Basiliensis, dove si è laureata nel 2014 sotto la guida di Peter Croton. Ha suonato come solista e come musicista da camera con vari ensemble e in diversi festival in tutto il mondo e in Europa, in particolare a Venezia (Art Night Festival / World Venice Forum 2009), Trento (Castello del Buonconsiglio), Ravenna (Laboratorio-Ensemble Accademia Bizantina), Firenze (Istituto Harvard per gli studi italiani del Rinascimento), Lubljiana (Giornate della musica antica), Kassel (Stadttheater), tra gli altri. Ha costruito la sua esperienza come continuista orchestrale sotto importanti direttori come René Jacobs e Rinaldo Alessandrini. È co-fondatrice degli ensemble Gitarreria e Concerto di Margherita.


Ricardo Leitão PedroRicardo è stato affascinato dai cantanti-strumentisti dall’antichità ai tempi moderni per lungo tempo. Oggi è uno dei pochi interpreti a far rivivere le prime pratiche del cantore al liuto, accompagnandosi su diversi strumenti a corde pizzicate (liuto medievale-rinascimentale, tiorba, chitarra barocca). Nato a Porto nel 1990, raccolse per la prima volta il liuto a diciott’anni ispirato a un concerto di Hespérion XXI e incoraggiato dal suo insegnante di chitarra classica Pedro Fesch. Con concerti tenuti in Svizzera, Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Slovenia e Inghilterra, viene regolarmente invitato a esibirsi con diverse formazioni (Troxalida, La Boz Galana, Cappela Sanctae Crucis) ed è membro di “I Discordanti” (selezione EEEmerging 2016) e Concerto di Margherita (selezione EEEmerging 2017 e 2018). Il suo duo di liuti con Guilherme Barroso ha ricevuto il 2 ° premio (1 ° non attribuito) al concorso JIMA (Portogallo) per musica da camera. Nel corso degli anni, Ricardo ha anche avuto l’opportunità di imparare da cantanti come Gerd Türk, Ulrich Messthaler Patrizia Bovi e Kathleen Dineen e liutisti Paul O’Dette, Eduardo Egüez, Hopkinson Smith e Rolf Lislevand. Attualmente lavora a Basilea, dove sta concludendo un master presso la rinomata Schola Cantorum Basiliensis nel canto medievale e rinascimentale con Dominique Vellard e il liuto con Crawford Young e Marc Lewon, con particolare attenzione alle tecniche di improvvisazione storica.


Rui StaehelinRui è nato a Basilea e ha studiato liuto con Hopkinson Smith alla Schola Cantorum Basiliensis. Ha scoperto lo strumento presto nella vita, vincendo il primo premio al concorso svizzero di musica giovanile nel 2009. Ha perfezionato le sue capacità di liutista in masterclasses con Paul O’Dette, Evangelina Mascardi e Paul Beier. È membro del Concerto di Margherita e si accompagna al liuto. È richiesto come musicista da camera di auto-accompagnamento con ensemble come Les Bergers e Novantik. Si è esibito in Svizzera, Paesi Bassi, Francia e Italia. È particolarmente interessato alle pratiche di improvvisazione storica su liuto e teorico, che insegue sia come solista che come musicista da camera.


Tanja VogrinTanja è un mezzosoprano e arpista di origine slovena che ha studiato canto con Dušanka Simonovic, Jolanda Korat, Annemarie Zeller e Joanna Borowska-Isser, e ha suonato con Dalibor Bernatovic, Eva Hoffellner, Arcola Clark e Ágnes Polónyi in Slovenia e Austria. Si è laureata con il massimo dei voti all’Universität für Musik und darstellende Kunst Graz nel 2009. Il suo interesse per la musica antica l’ha portata alla Schola Cantorum Basiliensis, dove ha studiato arpe storiche con Heidrun Rosenzweig, ensemble che canta con Anthony Rooley ed Evelyn Tubb e canto medievale con Kathleen Dineen. Tanja si accompagna all’arpa ed è uno dei membri fondatori del Concerto di Margherita. Ha un programma fitto di appuntamenti sia come solista che con diversi ensemble (Novantik, Alerion, Neue Hofkapelle Graz, Recreation Barock, La Cetra Basel, Cortesia, Austrian Baroque Connection, Musica Cubicularis). Insegna canto canoro al J. J. Fux-Konservatorium di Graz dall’aprile 2016.


www.lavoceiltempo.comlavoceiltempo@gmail.com  FB VoceTempo

INFO: Tel. +39 338 1965248, +39 347 3125175

Prevendite su www.happyticket.it

 

Ufficio Stampa: Marzia Spanu

I commenti sono chiusi.