SABATO 16 MARZO ORE 21, “I TRILLI: UNA STORIA GENOVESE”, TEATRO IL SIPARIO STRAPPATO

Il Sipario Strappato Newsletter
Il Sipario Strappato

SABATO 16 MARZO ORE 21, “I TRILLI: UNA STORIA GENOVESE”, TEATRO IL SIPARIO STRAPPATO
immagini: 

Gentile Pubblico,
Sabato 16 marzo ore 21, Teatro Il Sipario Strappato, via Marconi 165, Arenzano (GE)
I TRILLI: UNA STORIA GENOVESE
di Vladimiro Zullo e Lazzaro Calcagno
Regia di Lazzaro Calcagno 
con Vladimiro Zullo (voce e racconti), Davide e Alessandro De Muro (chitarra e voce), Fabrizio Salvini percussioni, fiati e voce
Il narratore di questa storia, una storia genovese che appartiene a tutti noi, è proprio Vladimiro Zullo, figlio di Giuseppe Zullo in arte Pippo. Vladi porta sul palco i suoi ricordi e le sue emozioni di figlio, partendo da un fatto che ha segnato indelebilmente la sua storia e quella della sua famiglia. l’affondamento del Club-ristorante il Peschereccio di Pippo dei Trilli, avvenuto qualche mese dopo la sua prematura scomparsa. Aneddoti sulla nascita del duo, il rapporto tra un padre e un figlio, ricordi trascinati per sempre in fondo al mare ma che restano nel cuore di chi ama, sfidando ogni legge spazio/temporale, spaccati di una Genova che sembra non esistere più, profumi assopiti ma che riaffiorano da un caruggio.
“I Trilli: una storia genovese” è un viaggio che porta fino ad oggi, nel tempo presente, dove la musica dei Trilli continua, tra tradizione e modernità, strizzando l’occhio al passato e guardando al futuro. In scena come nella realtà la presenza di Pippo (Giuseppe Zullo) e Pucci (Giuseppe Deliperi) è fortissima e determinante. Immancabile la musica che scandirà la narrazione, rendendo il tutto ancora più suggestivo ed emozionante.
In occasione dei vent’anni dalla scomparsa del grandissimo Fabrizio De Andrè, lo spettacolo si arricchirà di una parte inedita proprio dedicata ad aneddoti e omaggi musicali dedicati a Faber.
Ingresso intero 12 €
Ingresso ridotto 10 €
Info e prenotazioni 3396539121

Related Images:

I commenti sono chiusi.