BEIGUANEWS Aprile 2019

Newsletter del                            Parco Beigua
  n° 88 – Aprile 2019
Notiziario
Archivio

Link
Aree Protette della Liguria
Federparchi
Europarc
IUCN
European Geoparks
Global Geoparks
UNESCO (Geoparks)

Biodiversità di Liguria
<b>Succede nel                                  Parco</b>
www.parcobeigua.itinfo@parcobeigua.it  Seguici su                            Facebook Seguici su                            Twitter Seguici su                            YouTube Seguici                            su Instagram

Bentornata primavera!

I programmi del Parco per la nuova stagione

Camminare nella natura fa bene, non solo al fisico, ma soprattutto alla mente, contribuisce a ridurre lo stress e a migliorare l’umore, ancor più se l’attività escursionistica è praticata in gruppo: per questo il calendario di uscite con le Guide del Parco è così ricco, per dare a tutti l’opportunità di trovare l’iniziativa più adatta ai propri interessi e al proprio ritmo. Numerose saranno le uscite con gli esperti, per conoscere da punti di vista differenti e curiosi specie affascinanti, ma non sempre così attrattive, come i pipistrelli e gli aracnidi o le coloratissime e leggiadre farfalle. Tantissime proposte anche per i bambini, con escursioni per tutta la famiglia e il programma Beigua Junior Geoparker, che prevede cinque appuntamenti pomeridiani nella Foresta della Deiva, a Sassello, per scoprire i misteri della natura.

Torna il Maggio dei Parchi di Liguria, il programma di attività proposte dalle aree protette regionali per fare conoscere la ricchezza di biodiversità del nostro territorio, con otto appuntamenti che nei fine settimana ci porteranno a conoscere le fioriture, ad avvicinare il mondo animale dei rapaci e degli anfibi e tante attività pensate per i bambini.

Con la fine di maggio prende il via anche la European Geoparks Week, l’evento di valorizzazione del patrimonio geologico della rete europea dei Geoparchi: con le Guide del Beigua andremo in escursione tra gialle praterie di ginestre o in Val Gargassa per un geo-trekking fotografico tra aspri canyon e verdi specchi d’acqua.

Monitoraggio della migrazione primaverile del Biancone

Quest’anno il fenomeno ha ancipato molto rispetto alle attese

Si è da poco concluso il monitoraggio di dodici giorni della migrazione dei rapaci diurni, condotto anche quest’anno dal 10 al 21 marzo, ai confini meridionali del Parco del Beigua, sui primi rilievi di Arenzano. Un periodo di controllo breve ma intenso, essendo incentrato sulla migrazione del Biancone Circaetus gallicus come specie primaria la quale, nella seconda decade di marzo, raggiunge il picco del proprio passaggio.

Sono poco più di 1500 i bianconi conteggiati in questa finestra centrale di 12 giorni.

“Il risultato numerico del 2019 si mostra inferiore ai valori medi e in modo sensibile, se confrontato agli analoghi periodi di conteggio degli ultimi anni; ma c’è da tener conto che la migrazione, come e più che nel 2015, è stata caratterizzata da un netto anticipo, in pieno atto già nella prima decade del mese e svoltosi per di più in forma molto consistente. In tale misura questo fenomeno non era mai stato osservato in precedenza: la prova l’abbiamo da alcuni siti di nidificazione del Biancone nella penisola italiana, nel Centro ma anche nelle Prealpi, dove finora i soggetti riproduttori non risultavano insediati nei loro territori riproduttivi già nella prima settimana di marzo, secondo i rilevatori locali, e non con un’occupazione già così ampia e massiccia”, dice Luca Baghino l’ornitologo che dal 1984 si occupa del fenomeno della migrazione dei rapaci nel Parco. “Considerando quindi queste fluttuazioni con le inevitabili variabilità modulate dalla meteorologia da un anno all’altro, il numero dei bianconi pervenuti in migrazione si attesta tra i 2000 e i 2500, cioè la soglia di riferimento attesa per le due prime decadi di marzo – prosegue Baghino – Si tratta nella quasi totalità di individui adulti, destinati ad accasarsi per lo più in Italia per la nidificazione, la fase biologica che li farà rimanere nel nostro Paese fino alla seconda metà di settembre”.

A primavera nel Parco sbocciano i Beigua Baby Corner

Un angolo dedicato ai piccolissimi

Il Beigua è il Parco dei bambini e ad ogni stagione cresce il numero di attività appositamente progettate dalle nostre Guide per avvicinare i giovani alla natura e all’escursionismo. Dalle prime proposte di uscite per tutta la famiglia, si è consolidato a partire dalla scorsa estate il programma Junior Geoparker, continuato anche in inverno e ormai appuntamento fisso per tutto l’anno: un calendario stagionale di incontri per i bambini dai 5 ai 12 anni, per trascorrere un pomeriggio con le Guide del Parco tra laboratori didattici ed esplorazioni nella natura.

Non potevamo però non pensare anche ai piccolissimi, che accompagnano mamma e papà in escursione, accoccolati nel marsupio o nello zaino porta enfant: da aprile al Centro Visite di Palazzo Gervino a Sassello e al Centro Ornitologico di Case Vaccà ad Arenzano saranno operativi i primi Beigua Baby Corner, gli angoli dedicati a mamme e bebè, che negli orari di apertura dei Centri mettono a disposizione una comoda postazione con fasciatoio per il cambio pannolino, un angolo per l’allattamento e per scaldare la pappa.

Vi aspettiamo, per iniziare a camminare e a crescere insieme sui sentieri del Beigua Geopark!

Storie di pipistrelli

sabato 6 aprile 2019

Una serata alla scoperta dei pipistrelli, piccoli mammiferi volanti che ingiustamente spesso suscitano timore. Dopo una presentazione fotografica alla Casa del Parco, faremo una passeggiata notturna nella Foresta della Deiva, alla ricerca di esemplari di rinolfo maggiore, aiutati dal bat detector. Durante la passeggiata racconteremo falsi miti e leggende su queste misteriose creature. Prima della serata, dalle ore 19 al Beigua Docks aperitivo con degustazione di una selezione di prodotti locali Gustosi per Natura (attività facoltativa a pagamento, prenotazione obbligatoria).

  • Ritrovo: ore 20 presso la Casa del Parco, Sassello
  • Durata iniziativa: fino alle ore 23:30 circa
  • Costo escursione: € 6,00
  • Difficoltà:escursione adatta a tutti

Prenotazione obbligatoria entro venerdì alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

Junior Geoparker: il fantastico mondo delle api

sabato 13 aprile 2019

Laboratorio didattico che ci porterà a scoprire il complesso mondo delle api, dall’importante ruolo dell’ape regina alle fondamentali attività delle sue fedeli aiutanti operaie. Dalla teoria passeremo poi alla pratica, divertendoci a creare candele di cera dalle forme fantasiose, che rimarranno uno splendido ricordo del pomeriggio trascorso con le Guide del Parco!

  • Ritrovo: ore 14:30 presso la Casa del Parco, ingresso Foresta della Deiva, Sassello
  • Durata iniziativa: fino alle ore 17:30
  • Costo laboratorio: € 10,00 (compresa la merenda presso Beigua Docks)

Prenotazione obbligatoria entro venerdì alle ore 18, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne) 

Il profumo dell’aglio selvatico

domenica 14 aprile 2019

Dalla Chiesa di Stella S. Bernardo una piacevole passeggiata ci condurrà presso la panoramica Rocca della Puma, affacciata sul panorama della costa: attraverseremo le fitte faggete dell’Alta Via dei Monti Liguri rese brillanti dal verde primaverile delle nuove foglie e punteggiate dai fiori bianchi dell’aglio orsino. La Guida del Parco ci racconterà le preziose proprietà di questa piccola pianta officinale spontanea e ne scopriremo l’uso nelle ricette della tradizione ligure.

  • Ritrovo: ore 9:30 presso la chiesa di Stella San Bernardo
  • Durata iniziativa: giornata intera con pranzo al sacco
  • Costo escursione: € 10,00
  • Difficoltà: escursione mediamente impegnativa per camminatori abituali

Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne) 

Aracni-day: Pasquetta con l’entomologo

lunedì 22 aprile 2019

Per passare una Pasquetta originale, andremo insieme alla ricerca delle tante specie di aracnidi che hanno scelto gli ambienti del Parco come loro habitat. La Guida, esperto aracnologo, ci racconterà abitudini e curiosità scientifiche su ragni, zecche, scorpioni e altri chelicerati, per farci scoprire il lato affascinante di questi piccoli animali

  • Ritrovo: ore 9:30 presso l’area pic nic della Badia di Tiglieto, Tiglieto
  • Durata iniziativa: giornata intera con pranzo al sacco
  • Costo escursione: € 10,00
  • Difficoltà: escursione adatta a tutti

Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

Una farfalla per ogni fiore

domenica 28 aprile 2019

Le variopinte fioriture della stagione primaverile richiamano un centinaio di diverse specie di farfalle nel Beigua: in compagnia di un esperto lepidotterologo seguiremo il panoramico crinale tra il Passo del Faiallo e il Monte Argentea in una facile escursione, per scoprire e riconoscere gli esemplari più colorati e leggiadri.

  • Ritrovo: ore 9:30 presso l’area pic nic Passo del Faiallo.
  • Durata iniziativa: giornata intera con pranzo al sacco
  • Costo escursione: € 10,00
  • Difficoltà: escursione adatta a tutti

Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12, tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)

www.parcobeigua.itinfo@parcobeigua.it  Seguici su                            Facebook Seguici su                            Twitter Seguici su                            YouTube Seguici                            su Instagram

I commenti sono chiusi.