Festival Giovani Classici – foro romano di Luni (SP)

31 maggio – 1 giugno 2019, foro romano di Luni (SP)

Festival Giovani Classici

Licei Classici: Andrea D’Oria, Genova; Cristoforo Colombo, Genova; Marconi Delpino, Chiavari;

Da Vigo, Rapallo; Lorenzo Costa, La Spezia; G.P. Vieusseux, Imperia

 

“La nuova voce di un mondo passato”

Io considero il mondo per quello che è: 

un palcoscenico dove ognuno deve recitare la propria parte”

 

 

 

Il 31 maggio e il 1° giugno si svolgerà il primo Festival dei Giovani Classici presso il suggestivo sito archeologico del  Foro di Luni, all’interno del Museo Archeologico Nazionale dell’antica cittadina.

Un gran numero di ragazzi, studenti dei licei classici della Liguria (il D’oria e il Colombo di Genova, il Delpino di Chiavari, il Da Vigo di Rapallo, il Chiabrera di Savona, il Vieusseux di Imperia e il Costa di La Spezia) hanno lavorato mesi per sviluppare questo meraviglioso progetto legato al teatro, portando sul palco tragedie e commedie del mondo classico.

Si tratta di un lavoro denso di significato e, considerando i tempi in cui viviamo, ancora più importante e attuale di quel che appare. La rassegna si aprirà venerdì 31 maggio alle ore 11.00 con il Miles Gloriosus dei ragazzi del Liceo Classico Costa di La Spezia, a seguire si esibiranno, rispettivamente alle 12.00 e alle 13.00, i giovani attori dei Licei Delpino che porteranno in scena l’Aulularia di Plauto e  Vieusseux sul palco con Pluto di Aristofane.

La giornata conclusiva della rassegna vedrà in scena alle ore 10.00 il Liceo D’Oria con una nuova versione dell’ Aulularia, a seguire alle 11.00 il Liceo Colombo con i Troiani; gli ultimi due spettacoli alle 12.00 e alle 13.00 saranno l’Antigone del Da Vigo e il Prometeo del Chiabrera di Savona.

 A curare la rassegna sono stati i ragazzi del Liceo Classico Andrea D’Oria di Genova con la collaborazione del teatro della Tosse: “ Cercheremo di far appassionare nuovamente i nostri coetanei  a questo mondo, attraverso la nostra passione e il nostro entusiasmo. Abbiamo quindi creato una rete tra i licei protagonisti della rassegna e tutti i giovani attori, per riuscire insieme, anche attraverso i social network –apparentemente così distanti dal mondo del teatro-, a mostrarvi e a ricordarci la bellezza eterna della letteratura classica. Da qui il sottotitolo di questa prima rassegna:”La nuova voce di un mondo passato”, la nostra, per mettere insieme in un unico ed incredibile evento la grandiosità e la straordinaria contemporaneità dei classici”.

 

 

Un anticipo di quello che sarà questa Prima Edizione del Festival dei Giovani Classici:

 

31 Maggio, ore 11.00

Miles Gloriosus

Da Plauto

Regia Elisabetta Malaspina e Paola Pareto

Con gli studenti del Liceo Classico Costa, La Spezia

Un soldato fanfarone, con un’eccessiva opinione di sé stesso, gli inganni di un servo, una tormentata storia d’amore, intrecci, scambi di ruolo e doppie identità.

Con le musiche del Don Giovanni di Mozart.

 

31 Maggio, ore 12.00

Aulularia

Da Plauto

Regia Rino Giannini

Con gli studenti del Liceo Classico Delpino, Chiavari

L’avarizia del vecchio Euclione è il motore di questa vicenda dal carattere paradossale e caricaturale contaminata dalla comicità a tinte satiriche dell’Avaro di Molière e attualizzata dall’inserzione di personaggi famosi.

 

 

31 Maggio, ore 13.00

Pluto

Da Aristofane

Regia Camilla Berio

Con gli studenti del Liceo Classico Vieusseux, Imperia

Un vecchio preoccupato per la sorte del proprio figlio chiede aiuto ad un oracolo. L’inaspettato incontro con Pluto, il dio della ricchezza, porterà il vecchio a chiedergli come mai le ricchezze non sono distribuite equamente tra gli uomini. Riuscirà a trovare una risposta?

 

01 Giugno, ore 10.00

Aulularia

Da Plauto

Regia Enrico Campanati

Con gli studenti del Liceo Classico Andrea D’Oria, Genova

Una reinterpretazione in chiave moderna della movimentata commedia della pentola d’oro di Plauto. Il coro supporta la scena e occupa una parte fondamentale della rappresentazione.

 

 

01 Giugno, ore 11.00

Troiani

Da Omero/Euripide

Regia Enrico Campanati

Con gli studenti del Liceo Classico Colombo, Genova

L’epica dell’ Iliade di Omero incontra la tragedia di Euripide. Un racconto completo al maschile e al femminile delle tristi vicende della città di Troia.

 

01 Giugno, ore 12.00

Antigone

Da Sofocle

Regia Yuri D’Agostino

Con gli studenti del Liceo Classico Da Vigo, Rapallo

L’amore incondizionato di una sorella per il proprio fratello. La storia di una donna che sceglie la disobbedienza alle leggi quando le leggi vanno contro alla giustizia.

 

01 Giugno, ore 13.00

Prometeo

Da Eschilo

Regia Pier Luigi Ferro

Con gli studenti del Liceo Classico Chiabrera, Savona

La storia di Prometeo, che donò il fuoco agli uomini, e della sua punizione da parte del padre degli dei.

Un gesto d’amore e di solidarietà per il genere umano, che condannerà il titano ad essere incatenato ad una rupe per l’eternità.

 

 

Davide Bressanin

Ufficio stampa

Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse ONLUS

www.teatrodellatosse.it

 

 

 

Related Images:

I commenti sono chiusi.