Ottimo risultato di squadra per la Sportiva Sturla in campo nazionale

;widows: 2;-webkit-text-stroke-width: 0px;text-decoration-style: initial;text-decoration-color: initial;word-spacing:0px”>Nelle prove in mare e sulla spiaggia, al Bagno 7 di Misano Adriadico, la Sportiva Sturla non ha rivali: Matilde Piatti 2 nello ski e 10 nel frangente, Carlotta Tortello 2 nell’ocean e 2 nella gara con tavola, Martina Repetto 3 a sprint e 5 a bandierine, Simone Marangon 2 nella gara con tavola, Guido Parodi 4 a sprint ed 8 a bandierine , Andrea Ponte 6 a ski, Lorenzo Lamagna 5 ad ocean e Lorenzo Omero alla prima esperienza assoluta 14 a frangente. Le condizioni meteo peggiorate col passare delle ore – pioggia, vento, temperatura dell’acqua di 16 gradi – costringono purtroppo il giudice arbitro a cancellare l’ultima gara, la staffetta ocean lifesaver mixed.

Il risultato ottenuto è di prestigio e rispecchia un lavoro di squadra articolato e ben coordinato e supportato dalla società che si sta adoperando per permettere a questi ragazzi, più che meritevoli, di poter partecipare ai Campionati Europei per Club di settembre a Riccione.

Un plauso a questi brillanti atleti e a tutto lo staff tecnico, dal Responsabile Tecnico del settore Alessio Deluca condiviso col settore nuoto, insieme a risorse e spazio quando necessari, ai tecnici specifici del settore Veronica Marotta e Matteo Toma, supportati da Gloria Balestrero e Simone Marangon coll’inestimabile valore aggiunto di essere anche atleti di altissima qualità, da Stefano Tagliani, da Mauro Canzano (tecnico dello ski), da Matteo Michelini (preparatore atletico) e da Adeshola Ayotade (tecnico di atletica). Si ringraziano inoltre per il supporto le famiglie degli atleti senza le quali nulla sarebbe possibile, le società degli Amici Nuoto Riva e Sporting Club Noale, con le quali la Sportiva Sturla condivide i principi sani di questo sport, il Trionfo Ligure e la Società Canottieri Genovesi Elpis per il prezioso supporto tecnico in pista e per lo ski. Un grazie anche a Nicola Ferrua, amico di vecchia data ed ex atleta di fama internazionale e Niccoló Polesello, ex atleta nazionale di canoa velocità, per il supporto logistico e di mezzi. “Questo risultato è dedicato senza riserve al nostro pigmalione Fabio Gardella!” fa sapere lo staff tecnico.

Marco Callai

Di Staff_ReteGenova

Check Also

Genova, 1890: profumo di pane in Piazza Corvetto

Genova, 1890: profumo di pane in Piazza Corvetto Torniamo ancora indietro a camminare nel passato …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: