SI CHIUDE A QUOTA 21 MILA PRESENZE LA SESTA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA PAROLA DI CHIAVARI


SI CHIUDE A QUOTA 21 MILA PRESENZE LA SESTA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA PAROLA DI CHIAVARI

Già annunciate le date della prossima edizione, che sarà dal 28 al 31 maggio 2020 con possibilità di prolungamento fino al 2 giugno

Chiavari. Si è chiusa ieri con il grande successo dello spettacolo “Incontro attorno a Leonardo” di Vittorio Sgarbi la sesta edizione del Festival della Parola, la rassegna culturale organizzata dal Comune di Chiavari – Assessorato al Turismo e prodotta dall’Associazione Le Muse Novae che per quattro intensi giorni ha animato le principali vie e piazze di Chiavari con eventi, presentazioni, incontri, musica e spettacoli.

Un’edizione di grande successo che, a conclusione dell’evento di ieri sera con protagonista Sgarbi, ha toccato i 21 mila spettatori e ha portato a Chiavari un programma di oltre 150 eventi, tra conferenze, incontri con gli autori, concerti e spettacoli in prima nazionale, con ospiti di grande rilievo come Pupi Avati, Moni Ovadia, Dario Vergassola, Federico Rampini e il già citato Vittorio Sgarbi.

«Tempo di bilanci a chiusura della sesta edizione del Festival della Parola. Un’edizione davvero partecipata, che ha incontrato il favore della città e degli ospiti che hanno trascorso il weekend del primo giugno a Chiavari – spiega Marco Di Capua, sindaco di Chiavari – Migliaia le persone che hanno partecipato alle quattro giornate del festival, che ha visto una crescita dei partecipanti pari al 30% rispetto all’anno precedente. Scrittori, giornalisti e artisti, accanto ad un pubblico di appassionati e curiosi, hanno animato i 150 appuntamenti sparsi per le vie cittadine, creando una kermesse culturale a 360°». Continua Gianluca Ratto, assessore alla Promozione della Città: «Obiettivo raggiunto per questa edizione del Festival della Parola, circa 21 mila le presenze attestate a Chiavari, durante tutto il weekend. Complice anche il bel tempo, Chiavari si è rivelata una città viva e affollata. Importante il contributo dei commercianti e delle associazioni che hanno garantito un’offerta di livello e una collaborazione davvero attiva, regalando agli ospiti giunti nella nostra cittadina spettacoli e approfondimenti di qualità. Dialogo a tutti gli effetti, tra operatori, commercianti e turisti, ed intellettuali per un coinvolgimento totale. Pensiamo già al prossimo anno, per far sì Chiavari possa esprimere al meglio la propria vocazione commerciale, culturale e turistica».

Alle parole del primo cittadino e dell’assessore Ratto, si accoda Enrica Corsi dell’Associazione Le Muse Novae, che anche quest’anno ha curato la produzione della rassegna. «Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto. Il Festival della Parola si conferma una manifestazione che, grazie alla varietà e alla qualità degli eventi proposti, coinvolge sempre più cittadini e visitatori, in continua sinergia con le associazioni, le scuole e le attività del territorio. Inoltre, mai come quest’anno il Festival ha avuto risonanza nazionale, grazie alla spinta dei tanti media che hanno parlato dell’evento».

Accanto ai numeri che confermano ancora una volta l’importanza e l’eccellenza di una manifestazione come il Festival della Parola, non mancano le novità, con uno sguardo già alla prossima edizione. «Con grande entusiasmo annunciamo già le date della settima edizione, che si terrà dal 28 al 31 maggio 2020, come sempre dal giovedì alla domenica – conclude Enrica Corsi – Considerata la coincidenza con il ponte della Festa della Repubblica, stiamo valutando di allungare la manifestazione di due giorni e di prolungare gli eventi fino al 2 giugno». Sarà confermata anche per la settima edizione la location di Piazza Nostra Signora dell’Orto come cuore pulsante del Festival, che negli anni è diventata fulcro di tutti gli appuntamenti e punto di aggregazione per i cittadini.

 

Related Images:

I commenti sono chiusi.