Genova Porto Antico EstateSpettacolo 2020

Porto Antico: Genova Porto Antico EstateSpettacolo 2020

Estate è sinonimo di divertimento, musica e risate.
Estate è il momento di stare all’aria aperta con chi amiamo.
E questa strana estate 2020 non farà eccezione, avremo solo qualche regola in più.
Ritorna dal 30 giugno al 6 settembre Genova Porto Antico EstateSpettacolo 2020.

Ancora un’EstateSpettacolo insieme.

Per il suo ventunesimo anno di vita la rassegna Genova Porto Antico EstateSpettacolo, appuntamento ormai storico e centrale nelle estati genovesi ritorna, puntuale, con un’edizione più contenuta nella quantità ma non nella qualità, per intrattenere e divertire, rispettando scrupolosamente le attuali norme sul distanziamento sociale e sulla sicurezza per gli spettatori, per gli artisti e per tutti gli operatori.

Rimandato al prossimo anno l’appuntamento con la grande Arena del Mare, quest’anno le luci della ribalta saranno tutte per la Piazza delle Feste, protagonista indiscussa della prima parte della rassegna, e per l’Isola delle Chiatte, lo spazio galleggiante sospeso tra mare e cielo che ospiterà gli spettacoli di agosto.

“Sono particolarmente fiero di questo programma, realizzato nel segno della continuità per un appuntamento storico non solo per il Porto Antico ma per la nostra Città – è il commento di Mauro Ferrando, il presidente della società Porto Antico di Genova – per noi è fondamentale confermare che il nostro è uno spazio sempre aperto e sempre vivo, a disposizione di tutti, anche in un momento straordinariamente difficile come quello che stiamo vivendo, ma che tutti insieme stiamo superando”.

Il calendario come al solito ricco e più che mai vario di EstateSpettacolo da fine giugno a inizio agosto sorprenderà il pubblico genovese e, ci auguriamo, anche i turisti: ci saranno le risate con il cabaret dei comici più amati, l’atmosfera del jazz e della musica sinfonica, la poesia del cantautorato italiano insieme alle note pop rock della musica italiana e il teatro d’autore.

“Abbiamo dovuto modificare i nostri programmi, rinunciare ad artisti già annunciati, riorganizzare spazi e contenuti – dichiara Luisella Tealdi, responsabile dell’Ufficio Eventi e Comunicazione di Porto Antico di Genova – ma con fiducia e ottimismo siamo riusciti anche in questo momento così complicato a realizzare un programma in linea con la tradizione di EstateSpettacolo e soprattutto con le aspettative del pubblico che ci segue da ormai più di vent’anni.”

Salute e sicurezza in primo piano.

Tutti gli allestimenti delle location sono stati ripensati per garantire il necessario distanziamento sociale e la sicurezza di tutti, la capienza complessiva (270 posti a sedere in Piazza delle Feste, circa 150 posti per l’Isola delle Chiatte) è necessariamente diminuita, ma a vantaggio della sicurezza.

“La nostra prima preoccupazione è stata quella di salvaguardare la salute e la sicurezza sia degli spettatori sia di tutti gli addetti ai lavori, operatori, tecnici, personale di security, organizzatori e ovviamente gli artisti – prosegue Luisella Tealdi – adeguandoci a tutti quei piccoli e grandi cambiamenti che stanno entrando nella nostra routine quotidiana e che anche per un concerto o uno spettacolo all’aperto non possono essere tralasciati, per il bene di tutti.”

Tutti gli spazi saranno igienizzati ad ogni spettacolo, le procedure di ingresso rispetteranno quanto stabilito dalle linee guida dal Ministero per gli spettacoli all’aperto, si procederà alla misurazione della temperatura per tutti i presenti, all’invito all’igienizzazione delle mani, le misure di distanziamento sociale verranno rigorosamente rispettate nell’assegnazione dei posti e si osserverà l’obbligo della mascherina anche durante lo spettacolo

Piazza delle Feste: il divertimento comincia qui.

Prende il via in Piazza delle Feste l’edizione n. 21 di Genova Porto Antico EstateSpettacolo e lo fa con un concerto per i giovani e fatto dai giovani. Martedì 30 giugno il sipario di alza sul concerto del Coro dell’Università degli Studi di Genova che, insieme ad alcuni illustri ospiti della scena musicale genovese, porteranno in scena Outside The Wall, tributo ai Pink Floyd.

Il mese di luglio si aprirà con le risate e la prima delle serate della storica rassegna Ridere d’Agosto…ma anche prima. Quest’anno saranno 6 gli appuntamenti con la comicità targata Teatro Garage, ma con una importante novità che permetterà a molti più spettatori di ridere in Piazza delle Feste: è previsto un doppio spettacolo (alle ore 20:30 e alle ore 22:00) per gli spettacoli dei comici genovesi Enzo Paci (1° luglio), Antonio Ornano (10 luglio), Andrea di Marco (15 luglio) e Soggetti Smarriti (3 agosto). Singola replica invece per lo spettacolo comico dal sapore rock di Gene Gnocchi (14 luglio) e per la sfida all’ultima battuta comica Zelig vs Colorado del 16 luglio.

Non mancherà naturalmente il consueto, attesissimo appuntamento con la musica jazz del Gezmataz Festival &Workshop, quest’anno sono in programma cinque serate eleganti e sofisticate, con artisti singoli o ensemble più articolate. Si parte con Motus Laevus (22 luglio) il quartetto composto Tina Omerzo, Edmondo Romano, Luca Falomi, Marco Fadda, a seguire Tommaso Perazzo Trio (23 luglio), il sound di Ralph Towner (24 luglio), la formazione Unknow di Gianluca Petrella, Marco Tindiglia, Furio Di Castri, Michele Rabbia (25 luglio) e infine la classe di Rita Marcotulli (26 luglio).

Dal jazz alla musica d’autore, la scelta è sempre di qualità e Palco sul Mare Festival quest’anno propone spettacoli che abbracciano tante sfumature di musica, da Giua & Bergallo (27 luglio), al ritmo di Bobby Soul accompagnato da Roy Paci (28 luglio), alla musica di Paola Atzeni con Beppe Dettori (31 luglio). Spazio anche alla comicità con Claudio Lauretta (29 luglio), Fabrizio “Pippo Lamberti” (30 luglio) e un doppio appuntamento con gli amatissimi Pirati dei Caruggi (4 e 5 agosto).

E mentre il Porto Antico Prog Fest quest’anno accontenta tutti gli appassionati con una serata di alto livello con Il Balletto di Bronzo e le band genovesi Il Segno del Comando e Ius Primae noctis (11 luglio), le atmosfere si faranno più soft con lo stile e la voce di Naim, protagonista di A Crooner’s Night (12 luglio).

Eleganza sarà la parola d’ordine anche per le tre serate sinfoniche in programma e realizzate dalle realtà più conosciute sul territorio genovese: ritorna il Coro del Teatro Carlo Felice con il concerto Viaggio in Europa (3 luglio), Antonella Ruggero sarà protagonista anche del GIMYF Open Air Gala realizzato dal Genoa International Music Youth Festival (20 luglio) e per un sound più moderno la Filarmonica Sestrese quest’anno proporrà una selezione di brani sinfonici dei Queen (21 luglio).

Isola delle Chiatte, dove tutto è magia e suggestione.

In questo spazio unico e inimitabile, si svolge anche quest’anno il quarto Festival Sea Stories, evento nato e cresciuto proprio sull’Isola delle Chiatte come nuova idea artistica degli attori e registi Igor Chierici e Luca Cicolella, in grado di unire trasversalmente un pubblico di famiglie e non.

Sabato 1° agosto il cantautore genovese Federico Sirianni presenta in anteprima assoluta il suo nuovo concept album Maqroll con un inedito spettacolo di narrazione e canzoni ispirato alle avventure del celebre gabbiere raccontate nei romanzi dello scrittore colombiano Alvaro Mutis.

Sabato 8 agosto approda per la prima volta all’Isola delle Chiatte Silent Book, dopo il fortunato esordio genovese dello scorso dicembre: è una nuova e molto apprezzata iniziativa che accoglie lettori e appassionati delle lettura coinvolgendoli in un’esperienza totalizzante ed esclusiva basata, in questo caso, sui libri di mare preferiti.
Dopo un primo momento conoscitivo, i partecipanti – sia quelli presenti fisicamente sia quelli connessi online – si dedicheranno individualmente alla lettura del proprio romanzo preferito accompagnanti solo dal delicato rollio delle chiatte e del suono del mare, per poi passare alla fase comune della condivisione delle singole esperienze, interagendo con commenti, domande e riflessioni sui romanzi scelti da ciascuno.

Dal 21 al 25 agosto, invece, ogni sera verranno abbinati due spettacoli distinti: alle ore 19.00 Luca Cicolella porta in scena Il bar sotto il mare il divertentissimo romanzo di Stefano Benni i cui personaggi bizzarri ed esilaranti verranno presentati con l’accompagnamento di musiche originali e del suono del mare.
A seguire, a partire dalle ore 21.30, Igor Chierici presenta Frankenstein, la storia di Mary Shelley, l’autrice del romanzo gotico per eccellenza. Scritto e adattato appositamente per la scena da Igor Chierici, lo spettacolo, anche in diretta streaming, racconta il viaggio in mare da Genova a Londra della scrittrice che all’età di 25 anni ritorna a casa dopo un lungo soggiorno in Italia che ha cambiato la sua vita, suoni gotici e illusioni sceniche immergeranno gli spettatori nel racconto avvincente di una donna pervasa dai mostri e dai fantasmi della sua esistenza.

Nuove date per il Suq.

Slittato da giugno a fine agosto, a causa dell’emergenza sanitaria per Covid-19, il 22° Suq Festival non rinuncia all’appuntamento con il suo affezionato pubblico che ogni anno aspetta l’evento e dal 28 agosto al 6 settembre approda a Piazza delle Feste, con un programma di proposte dal vivo e online, per garantire a tutti una vasta accessibilità.
10 giorni di Festival, con al centro la rassegna Teatro del Dialogo con 8 titoli, 7 Compagnie, 2 prime nazionali, una nuova produzione per bambini. Intorno agli spettacoli una trentina di proposte collaterali: performance di danza, concerti, incontri, laboratori per i più piccoli, showcooking, buone pratiche per l’ambiente.
Il luogo del Festival è sempre lo stesso, anche se la Piazza delle Feste non avrà il consueto allestimento scenico del bazar dei popoli, colorato e affollatissimo. Una scelta necessaria per consentire di adottare al meglio le misure di sicurezza per il contenimento del pubblico e tutti i dispositivi igienici indispensabili alla tutela della salute dei cittadini e degli artisti.

 

L’articolo Genova Porto Antico EstateSpettacolo 2020 sembra essere il primo su Porto Antico di Genova.

Fonte. Porto Antico

Related Images:

Di Staff_ReteGenova

Check Also

Genova, 1890: profumo di pane in Piazza Corvetto

Genova, 1890: profumo di pane in Piazza Corvetto Torniamo ancora indietro a camminare nel passato …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: