Viaggio in Europa – Concerto del Coro del Teatro Carlo Felice

Teatro Carlo Felice: Viaggio in Europa – Concerto del Coro del Teatro Carlo Felice

Venerdì 3 luglio 2020
ore 21.15
Piazza delle Feste del Porto Antico

VIAGGIO IN EUROPA

Direttore, Francesco Aliberti
Pianoforte, Patrizia Priarone
Coro del Teatro Carlo Felice

Programma:

Carlo Orff
“Fortunae plango vulnera” da Carmina Burana

Sergej Rachmaninov
“Slava narodju” (“Gloria al nostro popolo”) dai Sei cori op.15 n.1

Franz Lehár
“Tanz” da La vedova allegra

Johann Sebastian Bach
O große Lieb’, o Lieb’ ohn’ alle Maße
Dein Will’ gescheh’, Herr Gott, zugleich da Passione secondo Giovanni BWV 245

Jean Philippe Rameau
“Hymne à la nuit” da Hippolyte et Aricie

Henry Purcell
“In our deep vauled cell” da Dido and Aeneas

George Gershwin
“Fidgety feet” da An American in Paris

Canto tradizionale spagnolo
A la nanita nana

Wolfgang Amadeus Mozart
“Che del ciel, che degli Dei ” da La clemenza di Tito

Antonio Vivaldi
“Gloria in excelsis Deo” dal Gloria RV589


 

Esplorare il continente europeo attraverso la varietà linguistica è un modo sapiente per declinare l’unità nella diversità. La domanda ricorrente della storiografia verte sulla possibilità che la civiltà europea sia sorta dall’incontro di molte varianti di Europa e che in tempi e luoghi diversi esse si siano incontrate e  scontrate. L’est e l’ovest decisi dall’imperatore Teodosio, il nord e il sud disegnati dall’etica del protestantesimo e del cattolicesimo, la filiazione asiatica, a volte riconosciuta e spesso rinnegata, la matrice greco-romana, il retaggio ebraico-cristiano, il mondo germanico, più o meno disponibile alla relazione con il sud mediterraneo, il senso di autonomia delle isole del nord, la diversità slava integrata o combattuta dagli Imperi d’Oriente e d’Occidente: tutti questi elementi ricorrono nel Viaggio in Europa, mostrando come la lingua abbia influenzato il gesto sonoro delle culture di riferimento. La musica fiorisce anche dal suono e dall’articolazione di una lingua. Il Viaggio in Europa è un’occasione per una ‘vacanza’ mentale fervida di immaginazione e per riflettere sul destino di un continente che è forse ancora in tempo per avviare un nuovo corso vitale centrato sulla varietà delle differenze.


Biglietti in vendita dal 25 giugno presso la Biglietteria del Teatro Carlo Felice, sui circuiti on line e presso la piazza delle Feste la sera del concerto a partire dalle ore 20.00
Intero € 8
ridotto € 5

 

 

Fonte: Teatro Altrove

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

Conferenze illustrative – Stagione 2020/2021

Teatro Carlo Felice: Conferenze illustrative – Stagione 2020/2021 La collaborazione tra il Teatro Carlo Felice …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: