Con FARE LUCE inizia il G8 Project

Newsletter

 

Un’installazione di memoria per i vent’anni del G8

Fino a giovedì 22 luglio sul palcoscenico del Teatro Ivo Chiesa potete visitare FARE LUCE, installazione di memoria ideata da Davide Livermore. Un gesto poetico e teatrale che, a venti anni di distanza, intende offrire una rigorosa ricostruzione storica delle giornate del G8 di Genova, invitando ogni spettatore ad elaborare una memoria condivisa e partecipata.

FARE LUCE è un’installazione interattiva che si fruisce grazie all’applicazione creata da ETT S.p.A. Una volta entrati nel grande cubo bianco si inizia un suggestivo percorso multimediale.

L’installazione è aperta fino a giovedì 22 luglio, dalle ore 14 alle 21. L’ingresso è gratuito su prenotazione. Se non avete uno smartphone a disposizione, il teatro ve lo fornirà all’ingresso.
Prenota qui.

Per informazioni potete chiamare il numero 010 5342304 dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 13. Gli ingressi sono contingentati per permettere a tutti di partecipare in sicurezza.

FARE LUCE è il primo appuntamento del G8 Project, che proseguirà in autunno con laboratori, incontri e una rassegna di spettacoli scritti da nove drammaturghi di diverse nazionalità.

 

Il Teatro Nazionale di Genova rispetta la tua privacy. Le informative sono disponibili sul sito.

Puoi modificare i tuoi dati autonomamente accedendo alla tua area riservata oppure scrivendo a teatro@teatronazionalegenova.it.

Se non vuoi più ricevere questa newsletter disiscriviti qui.

con il sostegno di
 
media Partner
     

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

SABATO 18 SETTEMBRE PROSEGUE “PERFORMING TIMELESS” CON IL LIVE DEI BO!LED E “L’IMBARAZZO DELL’INFINITO” DI MARIAGIULIA COLACE E MARCO PASQUINUCCI

SABATO 18 SETTEMBRE PROSEGUE “PERFORMING TIMELESS” CON IL LIVE DEI BO!LED E “L’IMBARAZZO DELL’INFINITO” DI …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: