26 settembre Giornata Sentieri Liguri 2021 – Escursione “Sulle righe di Italo Calvino” al Passo della Mezzaluna

Parco Naturale Alpi Liguri: 26 settembre Giornata Sentieri Liguri 2021 – Escursione “Sulle righe di Italo Calvino” al Passo della Mezzaluna

Domenica 26 settembre torna la “Giornata dei Sentieri Liguri – Ligurian Trails Day”, il calendario di iniziative per la valorizzazione dei tracciati della Rete Escursionistica Ligure (REL) organizzato grazie all’accordo operativo fra Regione Liguria, Federparchi, CAI, FIE, AIGAE, ed Enti gestori delle aree protette.

Il Parco delle Alpi Liguri parteciperà alla giornata con tre iniziative gratuite (di cui una in collaborazione con il Comune di Rezzo), che vedranno protagonisti il Passo della Mezzaluna sulle righe di Italo Calvino, il Monte Toraggio alla scoperta dei meravigliosi panorami ritratti anche da Claude Monet e l’arte degli antichi scalpellini del borgo di Cènova nella Valle della Giara:
Escursione “Sulle righe di Italo Calvino” al Passo della Mezzaluna
Escursione “Sulla tela di Claude Monet” intorno al Monte Toraggio
Visita guidata
Il Sentiero della Pietra – Trekking ‘apotropaico’ nel borgo di Cènova”

N.B. Le escursioni sono a numero chiuso (massimo 20 partecipanti): per partecipare è obbligatorio prenotare.

Link alla pagina completa della Giornata dei Sentieri nel Parco delle Alpi Liguri

Link alla pagina completa della Giornata dei Sentieri Liguri in Liguria

ESCURSIONE “SULLE RIGHE DI ITALO CALVINO” AL PASSO DELLA MEZZALUNA

«Al passo della Mezzaluna, la brigata arriva dopo infinite ore di marcia. Tira un freddo vento notturno che gela il sudore nelle ossa, ma gli uomini sono troppo stanchi per dormire e i comandanti danno l’ordine di fermarsi a ridosso d’un gradino di roccia, per una breve sosta. Il passo nella penombra della notte nuvolosa appare come un prato concavo dai contorni svaniti, tra due elevamenti di roccia circondati da anelli di nebbia.».

Inizia così l’XI capitolo de “Il sentiero dei nidi di ragno”, primo romanzo di Italo Calvino, pubblicato nel 1947 e ambientato nel Ponente Ligure nel periodo della Resistenza partigiana: Pin, il protagonista, arriva al Passo della Mezzaluna di notte, dopo una marcia condotta con i compagni per evitare l’accerchiamento nemico.

L’escursione di domenica 26 settembre sarà l’occasione per andare alla riscoperta di questo importante crocevia situato lungo la Strada Marenca, antica via di collegamento con il mare ricca di testimonianze storico-antropologiche. Il sito (1.454 m s.l.m.) conserva tracce di antichi insediamenti, recinti in pietra per il bestiame e vecchie carbonaie, in una prateria montana che si estende fino al Monte Monega (1.882 m s.l.m.).

L’itinerario coinvolgerà inoltre la principale faggeta della Regione Liguria, il Bosco di Rezzo, che si estende per circa 600 ettari fra i 900 e i 1400 metri di altitudine al confine con l’Alta Valle Argentina. Lungo il percorso si incontrerà un’ampia area naturale a forma di anfiteatro, denominata localmente Sotto di San Lorenzo e originata da una depressione del suolo causata da cedimenti di rocce calcaree: qui, una grossa pietra allungata e infissa quasi verticalmente nel terreno è ritenuta un menhir, testimonianza della tradizione megalitica protostorica. Nell’ampio invaso della depressione si trova anche una grossa pietra tabulare, provvista di foro a coppa ellissoidale con piccolo colatoio: una delle numerose interpretazioni esistenti riguardo al suo antico utilizzo le attribuisce scopi sacrificali.

Nei pressi del Passo Teglia (1.387 m s.l.m.), un magnifico punto panoramico consentirà di ammirare dall’alto tutta la Valle Argentina.

Itinerario: Passo Teglia (1.387 m s.l.m.) – Passo Mezzaluna (1.452 m s.l.m.) – Passo Teglia (1.387 m s.l.m.)

Ritrovo: ore 9 a Rezzo (parcheggio sede Parco e palazzo comunale) oppure ore 9:30 al Passo Teglia
Durata: 4 ore circa + soste – Difficoltà: E (escursionistica). Pranzo al sacco.

Equipaggiamento: scarponcini da trekking, pantaloni lunghi, giacca impermeabile, cappellino e crema solare, acqua, pranzo al sacco.

Partecipazione gratuita. Richiesta la prenotazione.

Accompagnamento, info e prenotazioni: prenotazione entro le ore 19 di sabato 25 settembre – Guida Ambientale Escursionistica Luca Patelli – Tel. 347 6006939 

[Foto: LiguriaWow]
Numero massimo di partecipanti: 20. Partecipazione gratuita. Richiesta la prenotazione.

Le raccomandazioni della Regione Liguria:
Le norme di sicurezza ANTI-COVID (distanza di sicurezza, igiene delle mani e, all’occorrenza, mascherina) devono essere osservate anche all’aperto.

In caso di allerta meteo ROSSA o ARANCIONE tutte le attività sono annullate o rinviate a data da destinarsi.
In caso di allerta meteo GIALLA consultare il sito dell’ARPAL [allertaliguria.regione.liguria.it]; se la zona dell’escursione coincide con quella dell’Avviso, contattare l’organizzatore per avere ragguagli sullo svolgimento dell’iniziativa o sull’eventuale rinvio.

Parco Naturale Alpi Liguri

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

Il Parco delle Alpi Liguri per la Strategia Regionale sul clima

Parco Naturale Alpi Liguri: Il Parco delle Alpi Liguri per la Strategia Regionale sul clima …