Non è Natale senza il Mercatino di San Nicola: al via l’edizione 2022

Mercatino di San Nicola: Non è Natale senza il Mercatino di San Nicola: al via l’edizione 2022

Dal 2 al 23 dicembre, in piazza Piccapietra, torna il tradizionale Mercatino di San Nicola quest’anno alla sua 33esima edizione. È il più grande mercatino natalizio della solidarietà in Italia, l’unico gestito da una Onlus, è il più antico di Genova e dà spazio a oltre 120 associazioni, che in questo modo possono autofinanziarsi e garantire il sostentamento all’intero mondo della solidarietà genovese

«Il Mercatino di San Nicola è un appuntamento molto atteso, una vera e propria tradizione natalizia della nostra città che ogni anno si rinnova – commenta l’assessore al Commercio, Tradizioni e Artigianato del Comune di Genova, Paola Bordilli – il mercatino ha saputo, nel corso degli anni, legare a sé tutti i genovesi nel nome della solidarietà e del sostegno a importanti progetti di aiuto verso i più deboli. I laboratori, gli eventi, i prodotti tipici del territorio, ma anche l’artigianato, gli spettacoli e i momenti ludici che animano la centralissima piazza Piccapietra, coniugano lo spirito del Natale con la beneficienza e la solidarietà, grazie alla sinergia tra le associazioni e le istituzioni locali. quest’anno finalmente riprendiamo a pieno regime anche grazie al corteo storico che l’8 dicembre animerà nuovamente le nostre vie e piazze cittadine: un momento importante in nome della nostra storia e tradizione».

«Dopo il successo della passata edizione che ha raccolto oltre 30mila euro da destinare in beneficenza, anche quest’anno l’intero ricavato della manifestazione servirà a sostenere tre progetti in particolare – spiega Marta Cereseto, presidentessa dell’Associazione Volontari Mercatino di San Nicola – Si tratta del centro antiviolenza Pandora e del Centro Stroke dell’Ospedale Pediatrico Gaslini, specializzato nella riabilitazione dei bambini colpiti da ictus in età prenatale, neonatale e pediatrica. Il terzo progetto coinvolgerà ancora una volta la Band degli Orsi, associazione di volontariato in appoggio ai familiari dei piccoli pazienti dell’Ospedale Gaslini, che con i proventi degli scorsi mercatini ha finanziato la “Casetta Rossa” e che anche quest’anno metterà a disposizione i propri volontari per la gestione della cucina e il servizio ai tavoli».

Cresce anche il numero degli espositori: tra i 70 stand ci sarà spazio per nuovi artigiani, curiose attività (tra cui l’animazione per bambini a tema “cartoni animati”) e antichi mestieri, dal ceramista all’impagliatore, dalla ricamatrice al burattinaio. Confermati i laboratori: quelli mattutini per le scuole e, novità di quest’edizione, quelli per realizzare centro tavola natalizi. Come da tradizione, il Mercatino si conferma pet-friendly, con una serie di laboratori e iniziative per intrattenere e divertire adulti e bambini: dopo tre anni di assenza, torneranno gli animali (tre caprette e un asino) tra i banchi della fiera, portati dalla fattoria didattica di Tiglieto

Grande novità di questa edizione è l’allestimento di tre presepi, due messi a disposizione dall’associazione di Crevari e il terzo realizzato in loco dagli artigiani della Casa-famiglia di Fraconalto

Anche quest’anno la cucina del Mercatino, in collaborazione con la Società di Mutuo Soccorso degli Alpini, si occuperà dei pasti per le mense dei poveri, che verranno distribuiti in diverse zone della città; chiunque fosse interessato a partecipare all’iniziativa potrà presentarsi ogni mercoledì, giovedì e venerdì al mercatino.

Il Mercatino di San Nicola ha il patrocinio del Comune di Genova e di Regione Liguria

Orario: da lunedì a venerdì h 10/21, nel week-end chiusura h 21.30

Mercatino di San Nicola

Di Staff_ReteGenova

Vedi anche

Libri Runner: È Uscito “Da Apprendista a Imprenditore…Maratoneta”

La Mezza di Genova: Libri Runner: È Uscito “Da Apprendista a Imprenditore…Maratoneta” Da apprendista a …